The Last Duel, di Ridley Scott. La recensione

The Last Duel, di Ridley Scott. La recensione
Sentieri Selvaggi CULTURA E SPETTACOLO

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi 3.2 Il voto al film è a cura di Simone Emiliani Sending Il voto dei lettori 0 (0 voti)

ricordiamo che Ridley Scott è l’autore quantomeno del primo film metoo della storia di Hollywood, Thelma & Louise (e aggiungiamo anche che Damon & Affleck sono stati per anni i protégé di Harvey Weinstein…) – qui, si recupera quell’attenzione per la magnetica carnalità dei corpi, e per la carica sessuale che scintilla tra gli sguardi e lo sfiorarsi, che da sempre sottotraccia accompagnano le storie del regista. (Sentieri Selvaggi)

Se ne è parlato anche su altri giornali

E non si poteva chieder di meglio di una parata di stelle di Hollywood per chiudere con stile questa Mostra. Sempre dalla parte del cinema del reale Tonino De Bernardi, ancora disponibile alla visione fino al 13 settembre (MYmovies.it)

A True Story of Crime, Scandal and Trial by Combat in Medieval France (2004) dello statunitense Eric Jager e in uscita nelle sale italiane il 14 ottobre. Con Thelma & Louise è sembrato anticipare di molti anni il dibattito odierno sulla condizione femminile e l’ansia di affermazione che la contraddistingue. (Il Sussidiario.net)

«Un’eroina in anticipo sui tempi — chiosa Ridley Scott — poteva essere condannata a morte senza avere commesso crimini» Se sarà Matt Damon ad avere la peggio, sua moglie verrà spogliata, rasata, bruciata viva (cosa a cui i talebani, fermi al Medioevo nei diritti delle donne, non hanno pensato). (Corriere della Sera)

The Last Duel Recensione

Tra armature, nitriti, frecce incendiarie, lumi di candela, danze medievali, cavalieri, dame, scudiere, re, regine e cortigiane, “The Last Duel” è un potente affresco epico e coinvolgente. THE LAST DUEL, IL CAST DEL FILM approfondimento The Last Duel, la storia vera dietro il film di Ridley Scott Certo, la forza di “The Last Duel” risiede, ça va sans dire, negli interpreti (Sky Tg24 )

Perché The Last Duel è un film organizzato e orchestrato con grande precisione per una tesi molto netta e chiara. Lo sappiamo dal titolo, da tutta la promozione e dall’eco del primo film di Ridley Scott (I duellanti) che ritorna in questo The Last Duel. (Wired.it)

Una storia, tre punti di vista. Sia Carrouges che Le Gris dichiarano, ognuno a suo modo, il loro grande amore per Marguerite (ComingSoon.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr