La camorra allunga le mani su fondi Covid: blitz anche nel Salernitano, 13 indagati

La camorra allunga le mani su fondi Covid: blitz anche nel Salernitano, 13 indagati
Salernonotizie.it INTERNO

L’inchiesta è coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia ed è stata condotta da polizia e guardia di finanza

Complessivamente sono in corso di esecuzione 13 misure cautelari.

Sarebbero 10, secondo quanto appreso, gli arresti disposti dal gip di Firenze nell’ambito dell’operazione contro un clan camorristico in corso nel capoluogo toscano e nelle province di Salerno, Prato, Latina, Verona e Potenza (Salernonotizie.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Venerdì 10 settembre 2021 - 11:29. Camorra, blitz polizia-Gdf a Firenze: 12 arresti. I proventi degli illecite finanziavano un clan del Salernitano. (askanews)

– Dalle prime luci dell’alba, agenti della Polizia di Stato di Firenze e militari della Guardia di Finanza di Firenze sono impegnati in un’importante operazione di polizia diretta dalla Direzione Distrettuale Antimafia fiorentina e coordinata dalla Direzione Nazionale Antimafia, diretta dal Procuratore Capo Dott. (Firenze Post)

Misure cautelari e perquisizioni nei confronti di 13 indagati. (Adnkronos)

Camorra: a Firenze attentato incendiario per guerra tra clan

Le mani della camorra di Salerno su Firenze: 12 misure cautelari Estorsioni e bombe carta: i proventi reinvestiti in Toscana e a Nocera Inferiore. Le mani della camorra salernitana sull’economia toscana: sono 12 le misure cautelari emesse dal tribunale di Firenze nei confronti di altrettanti indagati, tra cui un minore e un consulente del lavoro di Nocera. (Ottopagine)

L’operazione (diretta dalla Direzione distrettuale Antimafia fiorentina e coordinata dalla Direzione nazionale Antimafia) è mirata a fermare l’ascesa di un clan camorristico che si serviva in modo criminoso anche dei finanziamenti Covid erogati dalla stato per fronteggiare l’emergenza economica provocata dalla pandemia. (Sky Tg24 )

La base. del gruppo era la pizzeria, gestita dal fratello di un presunto. capo clan, usata anche per lo stoccaggio del proventi degli. affari illeciti. Sempre secondo quanto ricostruito dagli. inquirenti, la bomba carta che esplose davanti al locale fu. (euronews Italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr