Sfilata di ospiti alla Festa dell'Unità: arriva anche il segretario del Pd Enrico Letta

Sfilata di ospiti alla Festa dell'Unità: arriva anche il segretario del Pd Enrico Letta
CesenaToday INTERNO

Presso l’arena spettacoli invece ci si divertirà con la compagnia dialettale “Qui ad San Zili”.

All’arena spettacoli invece, alle ore 21, il concerto tributo a Lucio Battisti e Mogol con “La Compagnia”

Lunedì 19 luglio, presso lo spazio dibattiti, alle ore 21, si parlerà di Europa e fondi europei con l’Assessore regionale allo sviluppo economico Vincenzo Colla, la Consigliera regionale Lia Montalti e l’Assessora comunale Francesca Lucchi. (CesenaToday)

La notizia riportata su altre testate

Nessuna voglia di contrattare, ma solo di andare in Parlamento, dove, come già il segretario sa, troverà un solido muro su cui far schiantare il ddl Zan. Se per Renzi e Salvini è sacrificare una parte fondamentale della legge Zan, è evidente che per noi è irricevibile. (il Giornale)

Ora però quasi tutti i partiti vogliono modificare la riforma della giustizia di Marta Cartabia. Altro riferimento alla lealtà dei renziani: chi appoggerà Italia viva nel collegio di Siena? (Il Fatto Quotidiano)

«Se perdo ne trarrò le conseguenze: esistono i sì e i no, l’ho già fatto una volta. A patto di non stravolgerne l’impianto»: nessuna ‘sfiducia’ alla Ministra Cartabia il cui ruolo resta quello di “volante” nel confronto con le Camere per le migliorie della riforma. (Il Sussidiario.net)

Green Pass, scontro aperto tra Pd e Lega

a palermo la prima agorà nazionale del pd. Agorà nazionale del Pd a Palermo nel giorno del ricordo della strage di via D’Amelio. In città è arrivato il segretario nazionale del partito, Enrico Letta. Molti gli argomenti affrontati, negativo il giudizio su Musumeci. (BlogSicilia.it)

Ddl Zan, Salvini a Letta: "Vediamoci per mediazione". Se Letta non accettasse, la legge Zan finirebbe male e tutta la responsabilità cadrebbe sulle spalle del Pd". (Rai News)

LEGGI ANCHE Green Pass, Letta: “No al limbo, servono certezze” Domani CdM decisivo. Governo al lavoro per un nuovo decreto Covid, ma la maggioranza resta divisa su vaccini e certificazioni. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr