Trevignano, massacra madre e vicina. «Andrea Bocchini reso folle dalla cocaina»

Trevignano, massacra madre e vicina. «Andrea Bocchini reso folle dalla cocaina»
ilgazzettino.it INTERNO

Accecato da un impeto d’ira - anche se i carabinieri stanno ancora indagando per cristallizzare il movente e la dinamica - si è scagliato prima contro la madre che molto probabilmente gli aveva detto, ancora una volta, di cambiare vita.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati

L’ha colpita con un pezzo di legno strappato da un mobile e poi l’ha trafitta alla schiena con la gamba di legno levata via da una sedia. (ilgazzettino.it)

Su altri giornali

Le informazioni a disposizione rimangono al momento poco dettagliate, ma tutti gli indizi porterebbero gli inquirenti a sospettare della colpevolezza del trentaquattrenne. Il Comune di Trevignano Romano sconvolto da un duplice omicidio: Graziella Marzioli ed Emanula Senese sono state uccise al culmine di una lite in via di Vigna Rossa. (Leggilo.org)

Dalle prime informazioni apprese le avrebbe trafitte con un bastone o una mazza al culmine di una lite. TREVIGNANO ROMANO – Duplice omicidio a Trevignano Romano, un uomo ha ucciso sua madre, Graziella Marzioli e la vicina di casa, Emanuela Senese, una donna romana, rispettivamente di sessantacinque e settantasei anni. (Paolo Gianlorenzo)

La madre e la vicina uccise forse per soldi. Vittime dell'uomo la madre, Graziella Marzioli, e una vicina di casa accorsa per aiutare quando ha sentito le urla della donna, Emanuela Senese. Una comunità sotto shock che, nonostante fosse a conoscenza della tossicodipendenza di Andrea Bocchini, mai avrebbe pensato che avrebbe potuto uccidere. (Fanpage.it)

La coca e la lancia di legno: la furia su mamma e vicina

Le indagini poi serviranno ad accertare con più esattezza il movente del delitto I carabinieri hanno fermato poco dopo il presunto responsabile del delitto. (Gazzetta del Sud)

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Bracciano che hanno fermato il figlio 34enne di una delle due donne, Graziella Marzioli. Roma, due donne uccise, fermato il figlio di una delle vittime. (triestecafe.it)

Prima la mamma poi la vicina. Il presunto assassino ha prima trafitto con una lancia di legno rudimentale la madre, Graziella Marzioni di anni 65, e subito dopo si è avventato sulla vicina 76enne, Emanuela Senese. (il Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr