Somma Vesuviana, il fratello di Melania Rea: «Siamo vicini ai figli dell'ennesima vittima di femminicidio»

Somma Vesuviana, il fratello di Melania Rea: «Siamo vicini ai figli dell'ennesima vittima di femminicidio»
ilmediano.com INTERNO

«È sconvolgente – dice Michele Rea, il fratello della giovane donna uccisa anni fa dal marito, ex caporalmaggiore dell’esercito, con 35 coltellate – mi dispiace tantissimo anche se non conoscevo Vincenza.

Un gesto folle da parte di chi, convinto che la donna accanto a sé fosse di sua esclusiva proprietà, un crimine efferato

Michele Rea esprime la sua solidarietà alla famiglia di Vincenza Tortora, uccisa ieri dal marito, Francesco Nunziata, attualmente in stato d’arresto con vari capi d’imputazione. (ilmediano.com)

Su altri giornali

Oggi abbiamo voluto dire a tutte le donne che noi ci siamo – ha dichiarato Luisa Cerciello, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Somma Vesuviana – che possono denunciare. Lo ha dichiarato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana, oggi a margine del flashmob hashtag #noallaviolenza #siallavita. (Metropolis)

di Federico Martini. Una violenta lite nel parcheggio di un supermercato a Somma Vesuviana (Napoli) è sfociata in uxoricidio. Io sono assessore donna e rivolgo un chiaro appello alle donne che subiscono violenze: denunciate (Luce)

Nunziata è accusato di omicidio, tentativo di omicidio e porto abusivo di arma Sono stazionarie le condizioni di Francesco Gifuni, il 46 enne ferito ieri nel parcheggio di un supermercato a Somma Vesuviana (Napoli), da Francesco Nunziata, 70 anni, che ha prima accoltellato l’uomo e poi ucciso la moglie, la 63enne Vincenza Tortora. (Il Fatto Vesuviano)

Vincenza, 63 anni, uccisa dal marito geloso davanti ai figli nel Napoletano: grave il presunto amante

Quest'ultimo, un fornitore di latticini del supermercato gestito da Nunziata, di Santa Anastasia è ricoverato in prognosi riservata nell'ospedale di Nola. Nunziata è accusato di omicidio, tentativo di omicidio e porto abusivo di arma (la Città di Salerno)

Francesco Nunziata, di 70 anni, ha ferito a coltellate prima un fornitore del suo supermercato, a Somma Vesuviana (Napoli), che sospettava una relazione con la moglie; poi ha colpito la donna, uccidendola. (Calabria 7)

Ucciso al bancomat di fronte alla moglie a colpi di pistola: fermato un sospetto a Lecce. La coppia non abitava a Somma Vesuviana Ferito gravemente, l’altro uomo è stato soccorso da un’ambulanza del 118 e trasportato al vicino ospedale di Nola. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr