;

Opzione donna verso quota 18mila domande, per un terzo da disoccupate

Opzione donna verso quota 18mila domande, per un terzo da disoccupate
Il Sole 24 ORE Il Sole 24 ORE (Economia)

Un altro terzo ha dichiarato zero redditi, e quasi un ulteriore 20% non ha superato gli 8.700 euro lordi all’anno.

Il 53,3% delle domande di opzione donna accolte è riferito a donnein situazioni di difficoltà lavorativa (disoccupate, cassa integrate, eccetera). Proprio i numeri relativi a quanto accaduto quest’anno evidenziano come questo tipo di pensionamento sia prevalentemente una necessità, più che una scelta.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.