Ucciso Teodoro Ullasci, di Siurgus Donigala

L'Unione Sarda.it INTERNO

Sgomento anche in Sardegna per la morte di Teodoro Ullasci, 59enne originario di Siurgus Donigala, ucciso a calci e pugni da due giovani stranieri a L’Aquila, nel corso di un’aggressione in strada, forse a scopo di rapina. Secondo una prima ricostruzione della Polizia, la vittima - fratello di Davide Ullasci, attuale comandante della polizia municipale di Iglesias – è stata colpita con un violento calcio al fianco sinistro e poi con un violento pugno al volto che ne ha provocato la caduta a terra, dove è rimasta esanime. (L'Unione Sarda.it)

La notizia riportata su altri giornali

Una piccola buona notizia nella tragedia di via Fortebraccio, dove Teodoro Ullasci è deceduto a causa di un'aggressione, a seguito della quale la cagnolina che era con lui ha vagato fino ad oggi tra le vie del centro storico. (Il Capoluogo)

Un duplice arresto che ha portato il sindaco Biondi a complimentarsi con le forze dell’ordine per quanto successo. Il giallo dell’omicidio dell’Aquila si è risolto in davvero poche ore. Gli inquirenti sono riusciti a individuare i responsabili nel giro di poco tempo anche se l’arresto è arrivato solamente nella giornata odierna (sabato 23 marzo ndr). (Abruzzo Cityrumors)

Ha aggredito l’anziana madre minacciandola di morte, pretendendo che lo facesse entrare in casa e sfondando la porta d’ingresso quando lei ha detto di no. Protagonista della vicenda un uomo di 63 anni che è stato arrestato dalla polizia e trasferito in carcere. (Il Giornale d'Italia)

Calci e pugni in strada da due giovani stranieri per una rapina: è morto così a L’Aquila Teodoro Ullasci, 60enne originario di Siurgus Donigala. I due aggressori sono stati arrestati grazie alla testimonianza di alcune persone. (Cagliaripad.it)

L'Aquila. Ecco come è stato ucciso il 59enne sardo Teodoro Ullasci Di: Redazione Sardegna Live (Sardegna Live)

L'ALA. È morto dopo essere stato colpito a calci e pugni da due stranieri Teodoro Ullasci, sessantenne originario di Siurgius Donigala. L'uomo è stramazzato al suolo, lungo via Fortebraccio, a L'Aquila, dopo aver rincorso per diversi metri i suoi aggressori. (YouTG.net)