Gianni Morandi, il dolore delle ustioni: “Quando mi cambiano…”

Gianni Morandi, il dolore delle ustioni: “Quando mi cambiano…”
ViaggiNews.com CULTURA E SPETTACOLO

Leggi anche –> Cesare Cremonini, il commovente messaggio per l’amico Gianni Morandi. “Col passare dei giorni mi spavento sempre di più – confessa Morandi -.

Gianni Morandi è reduce da una tremenda disavventura: l’incidente di cui si è ampiamente parlato gli ha procurato ustioni e un dolore che non vuole saperne di scomparire.

Leggi anche –> Gianni Morandi ancora in ospedale: “Più dura del previsto”

Dopo il terribile incidente di cui è stato vittima Gianni Morandi ha ustioni sul 15% del corpo, ma date le circostanze si ritiene comunque fortunato. (ViaggiNews.com)

Su altri giornali

Bruciature sul 15% del corpo, mani, gambe e anche un orecchio, il dolore è tanto e “quando mi cambiano i bendaggi mi addormentano”. “Ho avuto gravi bruciature a tutte e due le mani, alle ginocchia, un po’ al gluteo, poi una bruciatura nella schiena e nell’orecchio. (MeteoWeb)

"Credo che ci sia qualcuno che mi ha guardato dal cielo, ne sono convinto", dice Morandi, che spiega: "Poi, oh, arrivare qui, dove ci sono otto terapie intensive, con otto ustioni". (Adnkronos)

A dargli coraggio l'affetto della gente e dei colleghi, ma soprattutto l'amore della moglie Anna e anche il suo inguaribile ottimismo. Il post di Gianni Morandi (Today.it)

Gianni Morandi, bruciature su 15% corpo: "Mi sedano per medicarmi"

"La seconda cosa importante - continua - è che ho salvato la faccia", "credo che ci sia qualcuno che mi ha guardato dal cielo, ne sono convinto" "Corso grande rischio, sono stato fortunato". "Col passare dei giorni mi spavento sempre di più - dice al Resto del Carlino - Perché mi rendo conto del rischio che ho corso e di quanto sono stato fortunato. (Sky Tg24 )

Intervistato dal Resto del Carlino Morandi racconta: «Ho bruciature sul 15% del corpo, mani, gambe e anche un orecchio, il dolore è tanto e «quando mi cambiano i bendaggi mi addormentano». Ma ha anche modo di riflettere sulla fortuna che lo ha assistito quando è caduto nella buca dove stavano bruciano le sterpaglie. (leggo.it)

"Ho avuto gravi bruciature a tutte e due le mani, alle ginocchia, un po' al gluteo, poi una bruciatura nella schiena e nell'orecchio. Quanto al dolore delle ustioni, "senza l'aiuto dei farmaci non si può resistere", "ogni due giorni mi facevano una medicazione. (AltaRimini)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr