Ex direttore dell’exchange di criptovalute russo Wex arrestato in Polonia

Cointelegraph Italia ECONOMIA

Come impiegato di BTC-e, Vasiliev avrebbe agevolato operazioni per investitori cinesi fino alla chiusura della piattaforma nell’estate del 2017.

Nel 2019, Vasiliev è stato arrestato dalle autorità italiane, rilasciato però poco più tardi per via di errori nella richiesta di estradizione

Qualche mese dopo l’arresto di Vinnik, Vasiliev è emerso come direttore dopo il rebranding che ha trasformato la piattaforma in Wex. (Cointelegraph Italia)

La notizia riportata su altri giornali

è sceso al di sotto del supporto di 3.220 USD, ed anche XRP è sceso al di sotto di 1,00 USD. è sceso del 5% ed è stato scambiato sotto i 46.000 USD. (Cryptonews Italy)

Una situazione particolarmente convulsa, che continuerà con ogni probabilità a dominare i mercati nelle prossime ore, con una grande incertezza anche e soprattutto nel mercato delle criptovalute. Una situazione inoltre tipica di risk off, ovvero durante la quale gli investitori provano a tagliare le posizioni maggiormente rischiose – e dunque anche quelle delle criptovalute. (Criptovaluta.it)

Purtroppo la maggior parte dei trader risulta solitamente essere in perdita, perchè è talmente difficile fare trading con successo che nella stragrande maggioranza dei casi semplicemente non ci si riesce. (Cryptonomist)

Leggi anche Borse europee in picchiata, spaventa il rischio default del colosso cinese Evergrande. E mentre aumenta il clima di incertezza e gli investitori prendono distanza dalle Borse, come sottolineano analisti e addetti ai lavori anche in vista delle prossime decisioni delle banche centrali e in particolare della Fed statunitense, si registra un “ritorno all'oro”, classico bene rifugio le cui quotazioni, quest'estate, si erano allontanate dai massimi di maggio. (La Provincia Pavese)

Troppi dubbi e contrasti. Questo paese molto povero del quale non si parla mai tutto d’un tratto è diventato un clan un clamoroso esperimento sociale ed economico. (iLoveTrading)

etwork permette a chiunque di trasformare il proprio cellulare in un edge node con una blockchain proof-of-origin e tecnologia bound witness usando l’app partner “COIN.” Con COIN, gli utenti possono ‘geominare’ per guadagnare ricompense crypto, partecipando alla rete decentralizzata di dispositivi di XYO. (Cointelegraph Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr