Covid. Draghi: “Pandemia non è finita, ma vaccini hanno segnato svolta”

Quotidiano Sanità INTERNO

Lo ha detto il premier Mario Draghi nel videomessaggio in occasione del secondo Global Covid Summit.

Ma - come ben sappiamo - la pandemia non è finita”.

Draghi nel suo videomessaggio ha spiegato che l'Italia si impegna “inoltre a donare 200 milioni di euro all'ACT-Accelerator e al rafforzamento della preparazione globale”

Oggi posso annunciare che l'Italia donerà ulteriori 31 milioni di dosi attraverso Covax e ci impegniamo inoltre a donare 200 milioni di euro tramite l'ACT-Accelerator”. (Quotidiano Sanità)

Ne parlano anche altri media

Se non vacciniamo tutto il mondo continueremo ad avere nuove varianti che ci espongono a una circolazione non controllata del virus con tutti i rischi che questo comporta". Lo evidenzia all'Adnkronos Salute Massimo Andreoni, primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), commentando le parole del premier Draghi che in un videomessaggio al Global Covid-19 Summit ha detto che "l’obiettivo è vaccinare il 70% della popolazione mondiale, la pandemia non è finita". (Adnkronos)

La pandemia non è finita e sul covid è tornato a parlare Mario Draghi. Ma quali sono state le parole di Draghi? (InvestireOggi.it)

"L'Italia ha già contribuito alla risposta multilaterale alla pandemia con 445 milioni di euro e si è già impegnata a donare 69,7 milioni di dosi tramite Covax. Così il premier Mario Draghi in un videomessaggio al Second Global Covid-19 Summit, ringraziando Biden e gli altri organizzatori. (Tiscali Notizie)

(Adnkronos) - "Partiamo da una osservazione: l'80% delle varianti è arrivato in Europa da paesi del terzo mondo o comunque da paesi che non stavano vaccinando, come Sudafrica e India, e da chi come il Regno Unito non ha voluto da subito fare il lockdown. (Tiscali Notizie)

Leggi anche Covid e Variante Xe: cosa sappiamo della mutazione probabilmente presente già in Italia. Mario Draghi: «La pandemia non è finita». Draghi ha parlato durante il secondo Global Covid-19 Summit, durante il quale i partecipanti hanno garantito nuovi finanziamenti per un totale di 3,2 miliardi di dollari. (Io Donna)

In estrema sintesi i medici hanno dichiarato:. Quella dichiarazione era stata inviata ufficialmente il giorno prima, 11/5/22, ma è stata brutalmente censurata dal mainstream che invece ha sbandierato i loschi proclami dei suoi padroni, emanati il 12/5/22 per voce dei loro vili sicari, fra i quali hanno spiccato Biden, Gebreyesus e Draghi. (VcomeVittoria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr