Italia, addio alle auto a benzina e diesel entro il 2040

Tom's Hardware Italia ECONOMIA

Proprio di recente Audi ha fatto sapere che dal 2026 presenterà solo modelli elettrici, il conto alla rovescia è ormai iniziato.

Difficilmente si andrà oltre il 2040, è anzi probabile che l’Italia possa accelerare i tempi; si tratta pur sempre di una data distante quasi 20 anni.

Si tratta di una notizia importante perché rappresenta un cambio di passo notevole e la decisione di prendere in considerazione una data oltre la quale non sarà più possibile acquistare vetture dotate di motori tradizionali. (Tom's Hardware Italia)

La notizia riportata su altri giornali

La proposta era stata avanzata già nel 2018, ma la decisione definitiva è stata adottata solo in questi giorni, con due date che, di fatto, anticipano le mosse di altre nazioni e anche, con tutta probabilità, dell’Unione Europea. (Automoto.it)

“Tutti i dati ci indicano che per gli spostamenti più brevi l’uso della mobilità dolce cresce molto Per le auto a benzina e a diesel il conto alla rovescia è partito. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica. Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali (Finanzaonline.com)

Sul tema, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti spiega: “Fino allo scorso anno non c’erano statistiche. Giovannini ha poi toccato il tema della micromobilità, cresciuta a dismisura cn l’avvento della pandemia. (FormulaPassion.it)

Nuovo aumento del prezzo della benzina. Il prezzo medio in modalità servito. Il prezzo medio della benzina in modalità servito è di 1,762 euro a litro con punte di 1,839 euro a litro. (News Mondo)

Fermi i listini dei prezzi consigliati dei maggiori marchi, i rialzi registrati ieri si riversano questa mattina sui prezzi praticati alla pompa. I rincari registrati ieri si riversano questa mattina sui prezzi praticati alla pompa. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr