Il "re del pollo" Francesco Amadori licenzia la nipote: "Le regole valgono per tutti"

Il re del pollo Francesco Amadori licenzia la nipote: Le regole valgono per tutti
Gazzetta del Sud ECONOMIA

Il consorzio operativo Gesco del gruppo Amadori ha confermato la conclusione del rapporto lavorativo «per motivazioni coerenti e rispettose dei principi e delle regole aziendali», specificando che «tali regole sono valide per tutti i dipendenti senza distinzione alcuna».

L'episodio ha portato alla convocazione dell’assemblea dei soci di Romagna Iniziative, consorzio che raggruppa le principali realtà industriali della Romagna. (Gazzetta del Sud)

Su altri media

Da tempo circolavano voci su una possibile rottura professionale tra la donna e il gruppo gestito dalla famiglia Cesena, il gruppo Amadori licenzia la nipote del patron Francesca, responsabile della comunicazione. (Settesere)

Il gruppo infatti ha licenziato sua nipote, Francesca Amadori, 44 anni, perché “le regole valgono per tutti”. Ricordate la pubblicità dei polli Amadori? (GameGurus)

Amadori è leader in Italia nella lavorazione e vendita di prodotti avicoli con un fatturato di oltre un miliardo di euro Francesca Amadori, 44 anni, ha lavorato nell’azienda di famiglia per quasi 20 anni. (Metro)

Amadori: Resto del Carlino, licenziata Francesca la nipote del fondatore | SassariNotizie 24 ore - 611935

Il consorzio operativo Gesco del gruppo Amadori ha confermato la conclusione del rapporto lavorativo "per motivazioni coerenti e rispettose dei principi e delle regole aziendali", specificando che "tali regole sono valide per tutti i dipendenti senza distinzione alcuna". (L'Unione Sarda.it)

Francesca Amadori, 44 anni, ha lavorato nell’azienda di famiglia per quasi 20 anni. – Francesca Amadori, nipote di Francesco, è stata licenziata dall’azienda di famiglia, leader in Italia nel settore avicolo. (EOS Sistemi avanzati scrl)

Lo rileva l'edizione di Cesena de 'Il Resto del Carlino'. economia. Roma, 13 gen. (SassariNotizie.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr