Nessun numero 10 a segno a Napoli da quando lo stadio è stato intitolato a Maradona

Nessun numero 10 a segno a Napoli da quando lo stadio è stato intitolato a Maradona
CalcioNapoli24 SPORT

Ovviamente, nessun giocatore del Napoli avrebbe potuto farlo perchè nessun azzurro può indossare quel numero, ma resta il fatto che nè in Italia, nè in Europa, un numero 10 di una squadra che ha affrontato il Napoli al Maradona, ha mai siglato un gol

Da quando lo stadio di Fuorigrotta è stato intitolato al Pide de Oro, nessun numero 10 è andato a segno nel tempio di Diego.

Oggi ricorre esattamente un anno dalla scomparsa di Diego Armando Maradona (CalcioNapoli24)

Ne parlano anche altre testate

Strascichi al brutto evento ce n’è sono e riguardano oltre la sua eredità anche le questioni legali alla morte. Maradona, oggi primo anniversario della scomparsa: i moltiplicano gli eventi in tutto il mondo e il sito Infobae presenta il film. (Ck12 Giornale)

Anche la FIFA ha voluto omaggiare la memoria dell'indimenticabile leggenda argentina con un video sui propri canali social: "Un anno fa oggi, il mondo del calcio fu devastato dalla morte di Diego. Il video-tributo della FIFA a Maradona: "Un anno fa la sua morte ci ha devastati". (TUTTO mercato WEB)

Maradona, rivelazione shock: "Diego sepolto senza il cuore" 22 Novembre 2021. Infine, nella serie UEFA “How we conquered Napoli 1989” si potrà rivivere il trionfo del Napoli di Maradona, vincitore della Coppa Uefa nel 1989 Federico Buffa racconta Maradona - Un diez de cuero blanco: la storia di Diego Armando Maradona dai primi passi a Buenos Aires al legame indissolubile con Napoli. (La Repubblica)

Maradona jr commosso: 'Quando gli ho messo mio figlio in braccio si è chiuso un cerchio'

Dal lungomare ai Quartieri Spagnoli, dalle vie del centro allo Stadio che porta il suo nome. APPROFONDIMENTI IL RICORDO Un anno senza Maradona, la fiaccolata dei tifosi ai Quartieri Spagnoli ITALIA Napoli, la fiaccolata per Maradona a un anno dalla. (Il Mattino)

E a chi gli chiede quale sia il suo ricordo più bello, Diego junior risponde: ''Quando gli ho messo in braccio mio figlio: in quel momento si è chiuso un cerchio nella mia vita e se ne è aperto un altro'' - NAPOLI, 25 NOV - ''La più importante eredità che ci ha lasciato papà sono l'affetto e la gratitudine della gente''. (Tutto Napoli)

E a un anno dalla scomparsa del padre - scrive l'ANSA - Maradona junior sottolinea come proprio l'affetto e l'amore della gente ''hanno lenito un po' il dolore''. E a chi gli chiede quale sia il suo ricordo più bello, Diego junior risponde: ''Quando gli ho messo in braccio mio figlio: in quel momento si è chiuso un cerchio nella mia vita e se ne è aperto un altro'' (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr