Vaccini, Ema: raro rischio miocardite con Pfizer e Moderna

Salernonotizie.it ECONOMIA

Salernonotizie.it è il primo portale online completamente gratuito di Salerno e provincia. Ogni giorno notizie, curiosità, cronaca, sport e rubriche su Salerno, Napoli, Benevento, Avellino e Caserta. Milioni di news dalla Campania per tenerti sempre aggiornato in modo chiaro e veloce, un occhio vigile sui fatti della tua città

(Salernonotizie.it)

Su altre fonti

I trenta giorni di "sorveglianza" sono il tempo che rappresenta il periodo a maggior rischio di eventuali complicanze. A undici persone (quattro donne e sette uomini con un'età media di 36 anni) è stata somministrata la prima dose di Astrazeneca al posto di Moderna, durante la seduta vaccinale avvenuta nella giornata di ieri (mercoledì 14 luglio) all'Hub di Empoli (via Leopoldo Giuntini, 40). (Valdelsa.net)

Gli open day prima dose saranno aperti a tutte le fasce d'età ed il vaccino previsto è del tipo a mRNA (Pfizer o Moderna) con seconda dose prevista a 21/35 giorni per Pfizer e a 28/35 giorni per Moderna. (Corriere del Mezzogiorno)

Cosa dicono gli esperti sulla terza dose di vaccino. Secondo Alessandro Vespignani, epidemiologo della Northeastern University di Boston, i produttori starebbero studiando l’effetto di una terza dose. Dopo tre mesi cala l’immunità. (Investire Oggi)

Per prenotarsi occorre rivolgersi alle farmacie, agli sportelli CUP o telefonare al numero 800 651 941 (CUPTEL). “Il nostro invito – evidenzia Anna Maria Andena, direttore del Distretto di Piacenza – è rivolto a tutte quelle persone, a partire dai 18 anni di età, che ancora non si sono vaccinate o che vogliono anticipare la data dell’appuntamento. (IlPiacenza)

Gli open day prima dose saranno aperti a tutte le fasce d’eta’ ed il vaccino previsto e’ del tipo a mRNA (Pfizer o Moderna) con seconda dose prevista a 21/35 giorni per Pfizer e a 28/35 giorni per Moderna. (Cronache della Campania)

Dopo il verificarsi di alcuni casi, il comitato per la sicurezza dell'Agenzia europea dei medicinali è arrivato a questa conclusione. Tra questi, cinque casi sono stati fatali su persone in età avanzata e con altre malattie. (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr