Vm, appello alla chiarezza Lega: "Il sindaco spieghi"

il Resto del Carlino ECONOMIA

CENTO Fissata per domani l’assemblea all’interno della Vm che vedrà i sindacati riferire ai lavoratori su quanto emerso dall’incontro con i rappresentanti di Stellantis al quale erano presenti anche la Regione con l’assessore Vincenzo Colla e il sindaco di Cento Edoardo Accorsi. La nostra richiesta è un incontro specifico dove si parli solo dell’azienda centese nel quale avere maggiori indicazioni – dice Marco Rabboni, segretario provinciale di Ugl – martedì l’azienda ha parlato della cessazione della produzione della linea V6, non ha parlato di licenziamenti ma di 300 addetti da ricollocare. (il Resto del Carlino)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Conti alla mano, si parla di quasi 400 persone che rischiano il posto di lavoro, se è vero che – come riportano i sindacati Fim, Fiom, Uilm, Fismic, Uglm e Aqcfr – che in base al piano industriale di Stellantis sullo stabilimento Vm di Cento non ci sarebbe prospettiva lavorativa per quasi metà del personale attualmente occupato. (Estense.com)

Stellantis chiarisce il futuro della fabbrica di Cento, in provincia di Ferrara, e svela un'espansione delle attività a Modena. Il costruttore guidato da Carlos Tavares ha informato le autorità regionali durante un incontro presso l’assessorato al Lavoro dell’Emilia Romagna, nell’intenzione di creare nello stabilimento ferrarese una business unit per la produzione di motori industriali e marini. (Quattroruote)

Circa 300 sono impiegati nella realizzazione di un propulsore per auto che nel 2023 cesserà di essere prodotto. Oggi gli addetti sono 700. (la Repubblica)

So che sta facendo un grande lavoro qui a Cassino e sono fiero di essere un suo amico. I numeri della prossima stagione sono incredibili, il basket Cassino sarà impegnato in 9 campionati tra Silver e Gold a cui vanno aggiunte le 4 formazioni del minibasket. (Frosinone News)

Il blocco delle rotative è scaturito dal fatto che l’autorità giudiziaria, che gestisce la AeA ha cancellato le deroghe che consentivano alla Reno De Medici di scaricare nel depuratore industriale Cosilam di Villa Santa Lucia, oltre il limite previsto per Legge. (Frosinone News)

Durante un incontro presso l’assessorato al Lavoro regionale, il conglomerato diretto da Carlos Tavares ha informato le istituzioni territoriali dell’intenzione creare una business unit nella struttura ferrarese, adibita alla realizzazione di motori industriali e marini. (ClubAlfa.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr