Green pass nel Lazio: dove potrebbe servire e nuove regole

Green pass nel Lazio: dove potrebbe servire e nuove regole
Money.it INTERNO

Il Lazio sta valutando delle nuove restrizioni per contrastare la pandemia che potrebbero prevedere anche l’obbligo di esibire il green pass per accedere ad attività e servizi.

Inoltre, nei prossimi giorni, uscirà una nuova delibera della Regione Lazio con cui daranno regolamentati gli accessi dei visitatori negli ospedali e nelle strutture sanitarie.

leggi anche Green pass: dove e quando sarà obbligatorio. (Money.it)

Ne parlano anche altre fonti

Nuove norme ancora in fase di scrittura: il nuovo provvedimento sarebbe dovuto arrivare in Consiglio dei ministri già oggi, ma è slittato a domani. Mercoledì 21 Luglio 2021, 15:15. (Teleborsa) - Ore di lavoro intenso per l'esecutivo impegnato nella modifica dei parametri che determinano il cambio dei colori dello Stivale, meccanismo con il quale abbiamo dovuto familiarizzare negli ultimi mesi. (ilmessaggero.it)

Con i contagi in (lieve) risalita in Italia e lo spauracchio della variante Delta del Covid, si torna a parlare di zona gialla. Un nuovo decreto con le regole per il green pass. (Gallura Oggi)

Le proposte, continua Fedriga, sono state elaborate “in un’ottica positiva alla luce dell’attuale contesto epidemiologico, caratterizzato da un aumento dell’incidenza ma da una bassa occupazione dei posti letto ospedalieri, e dalla progressione intensa della campagna vaccinale”. (L'Unione Sarda.it)

Terapie intensive: durante le influenze del passato erano piene al 70%

Purtroppo, si registra un decesso, a Reggio Emilia: si tratta di una donna di 101 anni. Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Piacenza (-1 rispetto a ieri), 1 a Reggio Emilia (+1), 4 a Modena (invariato), 3 a Bologna (-1), 1 a Ferrara (invariato). (News Rimini)

Non solo a Modena, ma anche nel resto della regione: basti pensare che sui circa 700 posti di terapia intensiva a disposizione in Emilia Romagna, ne restano occupati 15, poco meno del 2%. Fare due dosi, lo ricordiamo, è fondamentale per avere una grande protezione nei confronti della variante Delta. (La Gazzetta di Modena)

di EUGENIO CAPOZZI. Il governo starebbe pensando di modificare drasticamente in senso restrittivo le soglie di occupazione di reparti ospedalieri e terapie intensive per far passare una regione in “zona gialla”: rispettivamente il 10% e il 5%, contro il 40% e il 30% attuali. (MiglioVerde)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr