Covid in Italia, 9.630 nuovi casi e 274 morti

Covid in Italia, 9.630 nuovi casi e 274 morti
Toscana Media News SALUTE

Tra ieri e oggi sono morte 274 persone (ieri 232) salgono così 95.992 le vittime del virus registrate in Italia da inizio emergenza sanitaria.

Per il terzo giorno consecutivo le vittime del coronavirus sono meno di 300.

Tutte le altre regioni segnano meno di mille nuovi casi

I tamponi molecolari e antigenici sono stati 170.672, ieri erano stati 250.986.

Per quanto riguarda le regioni che hanno registrato sopra i mille casi giornalieri, ad avere un aumento di positivi a quattro cifre sono Emilia-Romagna con 1.847 casi, Lombardia con 1.491 nuovi casi e Campania con 1.202. (Toscana Media News)

Ne parlano anche altri media

-AGGIORNAMENTO DOMENICA 21 FEBBRAIO- Covid-19: a Ferrara 74 nuovi positivi, di cui 21 con sintomi. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 508 nuovi casi, seguita da Modena (295); poi Reggio Emilia (258), Ravenna (148), Rimini e Parma (entrambe con 135 nuovi casi di positività) e Imola (107) (Telestense)

L’età media dei nuovi positivi di lunedì è 40,3 anni. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 194 (+10 rispetto a domenica), 2.017 quelli negli altri reparti Covid (+79) (ForlìToday)

Sono 60 i nuovi casi positivi al Covid. Nel dettaglio, sono 29 i nuovi casi positivi al molecolare e 31 quelli all’antigenico. (TrentoToday)

Covid, altri 12 minori contagiati: classi in quarantena in tutto il Viterbese

Si riduce costantemente il numero dei positivi in città (ora sono 153) e la linea del contagio da Covid è praticamente ferma. L’unico decesso è quello di un positivo al Covid di Caltanissetta (quotidianodigela.it)

. In Italia, dall'inizio della pandemia, le persone risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 2.818.863. È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 22 febbraio sulla situazione coronavirus in Italia. (Sky Tg24 )

A Fabrica di Roma, sanificazione e quarantena per due classi della scuola dell’infanzia dopo che un bimbo di 3 anni è risultato positivo. Stessa sorte per una classe nel comune di Castel Sant’Elia, come già avvenuto in altri paesi limitrofi. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr