BTP Italia, predominanti gli investitori domestici. Boom dell'home banking

ilmessaggero.it ECONOMIA

Inoltre, il 57 per cento dell'ammontare emesso è stato collocato presso le banche ed il 40,7 per cento presso asset manager.

Una quota pari allo 0,8 per cento è stata assegnata a istituzioni non finanziarie, lo 0,8 per cento dell'emissione è stato sottoscritto da fondazioni, mentre una quota pari allo 0,7 per cento è stata allocata ad assicurazioni.

L'importo totale emesso è stato pari a 9,44 miliardi di euro

Per quanto riguarda la ripartizione geografica, la quasi totalità degli ordini ricevuti durante la prima fase risulta provenire da investitori domestici. (ilmessaggero.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Nel dettaglio, nei primi tre giorni di offerta dedicata al retail la domanda è arrivata a 7,26 miliardi (3,41 miliardi di euro con 88.590 contratti il primo giorno, 2,45 miliardi di euro con 74.415 contratti il secondo e 1,40 miliardi di euro con 48.427 contratti il terzo) La seconda fase, che si è svolta nell'arco di 2 ore durante il quarto giorno del collocamento, ha visto un controvalore complessivo domandato interamente accolto, pari a 2.179,498 milioni di euro. (Teleborsa)

Tanto basta per far parlare gli analisti didal momento che oggi, rispetto a due anni fa quando la principale preoccupazione del mercato riguardava la possibile deflazione, ci sarebbero tutte le ragioniper investire su un bond indicizzato all'inflazione. (Borsa Italiana)

Risparmi degli italiani lontani dal debito pubblico. Definirlo flop o meno non importa. Cambiano i nomi, non i risultati: i risparmi degli italiani non prendono la via del debito pubblico. (InvestireOggi.it)

Il superamento di questa zona potrebbe fornire una dimostrazione di forza. Nella seduta di giovedì il Btp future (scadenza settembre 2022) ha compiuto un veloce recupero ed è risalito oltre i 122,60 punti. (Milano Finanza)

Confronto con emissione precedente. Complessivamente, il collocamento del BTp Italia 2030 ha esitato ordini per 9,44 miliardi, significativamente inferiori ai 22,3 miliardi raccolti dal Tesoro con la precedente emissione nel maggio 2020 del BTp Italia 2025. (InvestireOggi.it)

Prodotti finanziari indicizzati all’inflazione sono stati chiesti a gran voce anche dalla Consob, sponsorizzando in modo molto diretto i Btp di nuova emissione. Una voce che però, numeri alla mano, ha convinto meno italiani rispetto al 2020. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr