F1, Le testimonianze e la ricostruzione dell'incidente di Ayrton Senna al Gp di Imola 1994 [ VIDEO ]

F1, Le testimonianze e la ricostruzione dell'incidente di Ayrton Senna al Gp di Imola 1994 [ VIDEO ]
Circus Formula 1 SPORT

Oggi, 1° maggio 2021, sono trascorsi 27 anni da quella tragica domenica.

Docufilm F1 (motorspost.com): Le testimonianze del Caso Senna

Gran Premio di San Marino (Imola), 1° maggio 1994, ore 14:17​.

Marco Congiu, per Motorsport.com, ha ripercorso con professionalità e passione i fatti che hanno portato all’incidente di Ayrton Senna al Gran Premio di Imola nel 1994, raccogliendo le testimonianze di chi ha vissuto quella tragedia. (Circus Formula 1)

Su altri media

Dall’amata Montecarlo alla sua Interlagos, ecco tre gare da ricordare nell’incredibile carriera di Senna, a 27 anni dalla scomparsa del fenomeno brasiliano. Uno che nella sua vita sportiva è andato ben oltre le crude statistiche. (Sky Sport)

Così ho preso il mio motorino medico e mi sono diretto al Tamburello”, spiega Gordini. Ricevendo poco sangue, il cervello di Senna si è spento andando in quello che noi definiamo silenzio elettrico (Liberoquotidiano.it)

Nonostante siano ormai trascorsi 27 anni da quel tragico giorno, il mito di Ayrton è sempre vivo, grazie soprattutto all'omaggio che i suoi tifosi gli rendono quotidianamente sui social. Il 1° maggio 1994 Ayrton Senna perde la vita durante il GP di San Marino a causa di un terribile incidente. (San Marino Rtv)

Ayrton Senna, l'immortale - Sportmediaset

Il giorno prima Roland Ratzenberger, pilota della Simtek morto durante le qualifiche alla curva Villeneuve, era infatti stato prima portato all’ospedale del circuito". "In pista Senna era stato immobilizzato, lo avevamo intubato facendogli una tracheotomia. (Sport Fanpage)

Nonostante siano ormai trascorsi 27 anni da quel tragico giorno, il mito di Ayrton è sempre vivo, grazie soprattutto all'omaggio che i suoi tifosi gli rendono quotidianamente sui social. Tutto sul mito di Senna (Sky Sport)

È il 3 giugno 1984, una data che vale una promessa d’estate. Terrazze, piscine e yacht si riempiono di miliardari, ansiosi di accaparrarsi la posizione più esclusiva per vedere sfrecciare a tutta velocità – e a pochi metri di distanza – le monoposto del Circus (Sport Mediaset)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr