Covid, Mattarella: “Mantenere alta l'attenzione”

Covid, Mattarella: “Mantenere alta l'attenzione”
L'Aquila Blog INTERNO

(ITALPRESS)

Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2020/2021 dell’Università Statale di Milano, parlando dell’emergenza Covid-19.

Il capo dello Stato ha parlato della pandemia come di uno “stress test straordinario” non solo per le Università ma “per l’intera società, per tutti in ogni parte del mondo”, e ha puntualizzato come “la fase drammatica che abbiamo attraversato ci ha consegnato la percezione che ognuno ha bisogno degli altri, ciascuno di noi ha avuto bisogno degli altri, e gli altri hanno avuto bisogno di noi” e quanto sia importante che “non venga rimosso dalla memoria e dagli insegnamenti” quanto imparato durante la pandemia, una volta superata la fase dell’emergenza. (L'Aquila Blog)

Se ne è parlato anche su altri media

«Università perché e Università per chi» è invece il titolo della lectio magistralis di Ivano Dionigi, Presidente di AlmaLaurea, seguito dal secondo intermezzo musicale affidato al Coro dell’Università Statale di Milano che eseguirà il Gaudeamus Igitur A seguire l’intervento di Guglielmo Mina, Presidente della Conferenza degli studenti e l’intermezzo musicale del violinista Davide Alogna e del pianista Roberto Issoglio che eseguiranno «Nuovo Cinema Paradiso» di Ennio Morricone. (Corriere TV)

(ITALPRESS) – “E’ bene mantenere alta l’attenzione su quanto avvenuto: siamo sulla buona strada ma il traguardo è ancora da conseguire”. Il capo dello Stato ha parlato della pandemia come di uno “stress test straordinario” non solo per le Università ma “per l’intera società, per tutti in ogni parte del mondo”, e ha puntualizzato come “la fase drammatica che abbiamo attraversato ci ha consegnato la percezione che ognuno ha bisogno degli altri, ciascuno di noi ha avuto bisogno degli altri, e gli altri hanno avuto bisogno di noi” e quanto sia importante che “non venga rimosso dalla memoria e dagli insegnamenti” quanto imparato durante la pandemia, una volta superata la fase dell’emergenza. (La Voce di Mantova)

Ecco le sue dichiarazioni:. “Per l’uscita dalla pandemia, siamo sulla buona strada. “Da queste riflessioni sulla pandemia emerge anche il senso del valore della ricerca e della riflessione critica. (Minformo)

Mattarella: “Pandemia stress test per tutto il mondo, non dimentichiamolo

Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo intervento durante l'inaugurazione dell'anno accademico 2020/2021 all'Università Statale di Milano. (MilanoToday.it)

Secondo Mattarella «si richiede una particolare attenzione per sorreggere e incentivare la ripresa del trasporto aereo, dei trasporti in generale e del turismo nel nostro Paese». Gli ha fatto eco il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, che ha ringraziato Mattarella «per la costante vicinanza alla nostra terra, così colpita, eppure così reattiva» (Metro)

“Ed è bene mantenere alta l’attenzione su quanto avvenuto soprattutto perché quando l’emergenza sarà alle nostre spalle sarà bene non cancellarla dal ricordo, tenerla sempre presente per ricavarne alcuni criteri di comportamento” Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università degli Studi di Milano (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr