Valentino Rossi: «Non credo di essere pronto per il ritiro. Sono entrato in paranoia» - ilNapolista

Valentino Rossi: «Non credo di essere pronto per il ritiro. Sono entrato in paranoia» - ilNapolista
Approfondimenti:
IlNapolista SPORT

Sono 15 anni che si parla del mio ritiro, ma non mi ero mai preoccupato della cosa.

“Sono entrato in paranoia pensando a Valencia.

L’addio al Motomondiale non sarà facile, ma penso che possa comunque essere un bel momento, nonostante tutto”

Penso di non essere preparato per il momento in cui smetterò di essere un pilota di MotoGP.

Mancano solo tre gare all’addio del campione: “Penso e Valencia a ho realizzato che la mia vita sta per cambiare. (IlNapolista)

Ne parlano anche altre testate

Valentino Rossi è stato paragonato ad un mito di un altro grande sport. LEGGI ANCHE > > > Valentino Rossi e l’erede in MotoGP: l’ex pilota ha una certezza. Aleix Espargaro l’elogio a Valentino Rossi. Il pilota spagnolo si definisce “un privilegiato“, con Valentino capace di rendere la MotoGP “uno degli sport più seguiti al mondo“. (AutoMotoriNews)

12 ottobre 2021 a. a. a. "Sono entrato in paranoia pensando a Valencia. Penso di non essere preparato per il momento in cui smetterò di essere un pilota di MotoGP". (Liberoquotidiano.it)

Ancora tre gare, poi si chiederà ufficialmente un'era. «Sono entrato in paranoia pensando a Valencia: penso di non essere preparato per il momento in cui smetterò di essere un pilota MotoGP - ha spiegato il Dottore - Quando ho annunciato il mio ritiro, in Austria, non sono stato particolarmente condizionato dalle mie parole. (Ticinonline)

Valentino Rossi, tre GP all'addio: "Non sarà facile. Ho realizzato che la mia vita sta per cambiare" - Sportmediaset

“In Austria, dopo averlo annunciato, non mi ha influenzato troppo - ha continuato - A Valencia sarà più difficile perché da quel momento la mia vita cambierà, smetterò di essere un pilota di MotoGP. Sono 15 anni che leggo messaggi che mi invitano ad andare in pensione, ma non sono mai stato interessato a farlo” (GPOne.com)

Penso di non essere preparato per il momento in cui smetterò di essere un pilota di MotoGp". L'addio al Motomondiale non sarà facile, ma penso che possa comunque essere un bel momento, nonostante tutto" (Rai Sport)

Penso di non essere preparato per il momento in cui smetterò di essere un pilota di MotoGP". L'addio al Motomondiale non sarà facile, ma penso che possa comunque essere un bel momento, nonostante tutto" (Sport Mediaset)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr