Fabriano: incidente mortale, perde la vita a 22 anni, in lacrime la città

Fabriano: incidente mortale, perde la vita a 22 anni, in lacrime la città
Centropagina INTERNO

E a casa non è mai arrivato. FABRIANO – Una giovane vita spezzata a soli 22 anni a Fabriano.

Una morte che, con ogni probabilità, è sopraggiunta sul colpo

A perdere la vita è stato Riccardo Pelati, giovane studente che con ogni probabilità stava rientrando a casa dopo una serata trascorsa in compagnia degli amici.

Quest’ultimi hanno estratto dalle lamiere il giovane di 22 anni, consegnandolo alle cure disperate dei sanitari. (Centropagina)

La notizia riportata su altre testate

Riccardo Pelati era al volante di una Fiat Punto quando, non lontano dal passaggio a livello di Melano, ha perso improvvisamente il controllo. Riccardo, il dolore degli amici e dei colleghi. Era amato da tutti Riccardo Pelati, il 22enne deceduto venerdì notte lungo la provinciale che collega Fabriano a Sassoferrato. (corriereadriatico.it)

Per cause in corso d’accertamento da parte dei carabinieri, l’auto su cui viaggiava è finita contro il guardrail e un palo della telefonia mobile, poi si è ribaltata. A nulla sono valsi i tentativi di salvargli la vita da parte del 118. (corriereadriatico.it)

Il terribile incidente è accaduto venerdì attorno alla mezzanotte poco lontano dal passaggio a livello di Melano, lungo la strada che collega Fabriano a Sassoferrato. Il ragazzo che ha lavorato alcuni anni come operaio, era appassionato di musica e realizzava basi musicali per la techno (il Resto del Carlino)

Tremendo schianto poi l’auto si ribalta: Riccardo muore a 22 anni

Fabriano (Ancona), 11 settembre 2021 – Cappotta con la propria auto dopo aver impatto contro il guard rail prima e un palo telefonico poi e muore praticamente sul colpo. Il giovane è rimasto imprigionato nella vettura, una vecchia Fiat Panda e sarebbe deceduto sul colpo a seguito dei traumi riportati. (Il Resto del Carlino)

Un giovane motociclista perugino, arrivato in località Lago dei Gabbiani, nell’approssimarsi ad una curva, è andato a schiantarsi contro il guard-rail della corsia opposta, un impatto violento tanto da piegare l’acciaio del guard rail. (il Resto del Carlino)

La salma ora si trova alla casa funeraria Infinitum di Bondoni in via Nenni dove domani sarà aperta la camera ardente Il giovane è rimasto schiacciato dalle lamiere. (Youtvrs)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr