Istigò a jihad su Facebook, assolto perchè il fatto non sussiste

Assolto perché "il fatto non sussiste": così stasera la corte d'assise di Pisa al termine del processo a carico di Jalal El Hanaoui, il marocchino di 26 anni residente a Ponsacco (Pisa), accusato di istigazione alla jihad attraverso facebook. Tuttavia ... Fonte: CiociariaReport24 CiociariaReport24
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....