Rissa finale, paga solo la Lazio: Lazzari rischia due turni di stop

Rissa finale, paga solo la Lazio: Lazzari rischia due turni di stop
Corriere dello Sport.it SPORT

Maxirissa da cortile, ci ha rimesso la Lazio.

Era una trappola, ci è finito dentro e il rosso gli può costare due turni di squalifica (Verona e Benevento).

Costeranno molto a Inzaghi, costretto a perdere due uomini nel momento in cui all’appello della rosa manca solo Luiz Felipe (in recupero)

E le attenuanti, le marcature dure e gli oltraggi agonistici dello Spezia, non valgono per limitare i danni. (Corriere dello Sport.it)

La notizia riportata su altri giornali

Un successo che permette alle aquile di superare la Roma in classifica in attesa del recupero del match contro il Torino. La Lazio prosegue la sua rincorsa. (La Lazio Siamo Noi)

Siamo stato penalizzati da un episodio. Abbiamo fatto la nostra partita e quello che dovevamo fare (Cagliari News 24)

Lo ha detto lo stesso Italiano: "Non so se è un aspetto mentale o fisico, nei secondi tempi abbiamo subito troppi gol Non a caso lo Spezia è spesso crollato nei secondi tempi. (TUTTO mercato WEB)

"Dobbiamo essere più svegli". Rivedi Italiano dopo il ko dello Spezia sul campo della Lazio

Il rigore assegnato alla Lazio contro lo Spezia è netto, lo dice il regolamento. Questo è il presupposto da cui partire nell'analisi del tocco con il braccio punito a Marchizza grazie all'ausilio della Var. (La Lazio Siamo Noi)

Questa volta gli Aquilotti sono stati battuti di misura dalla Lazio dopo un match giocato a testa alta e meritatamente rimesso in careggiata dalla rovesciata capolavoro di Verde. A "rovinare" la festa dei ragazzi di Italiano un calcio di rigore trasformato da Caicedo nel finale che ha lasciato diversi strascichi. (TUTTO mercato WEB)

Rivedi Italiano dopo il ko dello Spezia sul campo della Lazio. vedi letture. "Il Natale l'ho fatto bene, la Pasqua meno. Non è la prima volta che ci capita, nel secondo tempo entriamo in campo molli e meno concentrati e puntualmente prendiamo gol. (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr