Regioni, dal 14 giugno Lombardia, Piemonte, Emilia, Lazio e Puglia in zona bianca

Regioni, dal 14 giugno Lombardia, Piemonte, Emilia, Lazio e Puglia in zona bianca
Il Sole 24 ORE INTERNO

E sono state anticipate le riaperture delle attività economiche e sociali previste per la zona gialla.

In zona gialla il limite è invece di quattro persone oltre ai figli minorenni o persone con disabilità

Non vige il coprifuoco (la cui abolizione è prevista comunque anche in zona gialla dal 21 giugno).

In zona bianca è consentito inoltre visitare amici e parenti, senza limiti nel numero di persone che si spostano. (Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altri giornali

– Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154 € 500.000.007,00 int. (Mediaset Play)

Si tratta di Lazio, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, provincia di Trento e Puglia. Se il dato sarà confermato anche nei monitoraggi del 18 e 25 giugno a quel punto tutta l’Italia sarà bianca (Redazione Jamma)

Quindi a chi si trova in zona bianca sono consentiti spostamenti senza limiti relativi agli orari o ai motivi dello spostamento, verso altre località della zona bianca. Zona bianca e spostamenti. In zona bianca non c’è il coprifuoco. (Blitz quotidiano)

chi può cambiare colore dal 14 giugno

– “Tornerò dopo la fine di questa conferenza stampa al ministero della Salute e firmerò, come sempre avviene tutti venerdì, una nuova ordinanza. Questa ordinanza prevederà la zona bianca per le regioni Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia e per la Provincia autonoma di Trento“. (ReggioSera.it)

Lombardia. “Le vaccinazioni stanno andando bene e sono determinanti per fermare questa epidemia: da lunedì come Lombardia saremo zona bianca e avremo ulteriori allentamenti”, le parole del presidente della regione Lombardia Attilio Fontana. (Reportage online)

Da lunedì 14 giugno -dopo Sardegna, Molise, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto- anche Lombardia, Lazio, Emilia Romagna, Piemonte, Puglia e provincia di Trento dovrebbero diventare bianche, senza coprifuoco e senza limiti per la presenza ai tavoli all’aperto dei ristoranti. (GameGurus)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr