La Germania gestisce più nodi Bitcoin degli USA

La Germania gestisce più nodi Bitcoin degli USA
Cryptonomist ECONOMIA

Il record dei nodi Bitcoin. L’attuale metodologia prevede l’invio ricorsivo di messaggi getaddr per trovare tutti i nodi raggiungibili nella rete, a partire da un insieme di nodi seed.

Il 5 Luglio, sempre secondo i dati di Bitnodes, è stato toccato il massimo storico di nodi Bitcoin a 13.374.

Già nell’aprile del 2019 la Germania aveva quasi superato gli Stati uniti, rappresentando quasi il 20% del totale dei nodi Bitcoin, mentre gli Stati Uniti erano al 25%

Attualmente, secondo le stime del sito Coindance ci sono 10.895 nodi bitcoin in ascolto a livello globale, ovvero nodi che consentono connessioni in entrata. (Cryptonomist)

Su altre testate

È arrivato infatti l’accordo con Ernst & Young – importante sia per il prestigio, sia per le possibilità di crescita del protocollo in quanto tale. Una delle quattro società di consulenza più importanti del mondo, Ernst & Young, ha deciso di implementare le soluzioni di Polygon, preferendolo a Ethereum. (Criptovaluta.it)

E che il gruppo continuerà ad accumulare BTC come strategia principale di accrescimento del proprio patrimonio MicroStrategy has purchased an additional 5,050 bitcoins for ~$242.9 million in cash at an average price of ~$48,099 per #bitcoin. (Criptovaluta.it)

Società di mining si quota a Wall Street. Negli Stati Uniti, intanto, il mondo del Bitcoin punta sempre di più a Wall Street. L’attività di creazione di Bitcoin svolta dalla società punta a rendere verde il mining, generando energia al 100% senza emissioni di carbonio (Money.it)

Bitcoin e altre criptovalute: presto saranno opzioni di pagamento sulle app iOS?

Tuttavia, i profitti derivanti dal trading di criptovalute attivo possono essere considerati come entrate e quindi considerati reddito imponibile. Secondo la legge, il mining e l’investimento in criptovalute sono considerati investimenti personali e quindi esenti dall’imposta sul reddito e dalle plusvalenze. (Tom's Hardware Italia)

Al momento, il golden cross è un segnale rialzista, soprattutto considerando che il prezzo di Bitcoin è pronto a incrociare le MA verso l’alto. Una volta superata, risulta possibile la continuazione rialzista verso i 50.000$ come ultimo ostacolo prima di un potenziale test dei massimi storici. (Cointelegraph Italia)

Dopo una battaglia legale durata un anno, venerdì scorso è stato emesso il provvedimento secondo cui le app iOS devono essere autorizzate a indirizzare gli utenti verso altre opzioni di pagamento che vanno oltre ciò che Apple offre. (Tom's Hardware Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr