"Vaccini non sono come la grappa", l'affondo di De Luca

Vaccini non sono come la grappa, l'affondo di De Luca
Adnkronos INTERNO

Qualche collega del Veneto lo ha proposto, ma mi permetto di osservare che i vaccini sono un prodotto un po’ diverso dalla grappa barricata.

Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

(Adnkronos). "Acquistare vaccini attraverso intermediari?

I vaccini, ha aggiunto De Luca, "vanno acquistati con rapporti tra Governi nazionali e regionali ma interloquendo con le aziende produttrici e subordinando il tutto ovviamente alle verifiche delle agenzie di controllo sanitario, Ema o perlomeno Aifa a livello nazionale

Quella puoi comprarla con gli intermediari, e neanche quella se vuoi la qualità, i vaccini assolutamente no". (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altri giornali

“Non sappiamo con certezza quante dosi arriveranno a marzo – spiega ai giornalisti – Questo e’ un problema soprattutto in ragione dei ritardi nella somministrazione delle seconde dosi. Stampa. “L’interlocuzione con l’attuale commissario all’emergenza Covid e’ pessima, e oggi non abbiamo concretamente la possibilità di fare una programmazione”. (Salernonotizie.it)

Divisi i Governatori, ma la maggioranza, a cominciare da De Luca, sembra d'accordo ad evitare gli spostamenti fino a che la curva dei contagi non tornerà a scendere (associata anche all'incremento delle vaccinazioni) L'ala più dura del Governo però auspica che tale divieto possa essere prolungato sino al 31 marzo. (NapoliToday)

Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca. “La Regione è, è stata e sarà impegnata all’ultimo respiro per mettere in campo un programma di sostegno finanziario per la città di Napoli”, ha concluso (anteprima24.it)

Cumana, tre nuovi treni. De Luca: "Piano da un miliardo di euro"

L’affondo è del governatore Vincenzo De Luca. Ho visto nel week end le transenne messe sul lungomare quando ormai non servivano più a niente (Corriere del Mezzogiorno)

«L'altro obiettivo che dobbiamo porci è produrre i vaccini in Italia» ha aggiunto. «L'interlocuzione con l'attuale commissario (Arcuri, ndr) è pessima e non abbiamo la possibilità di fare una programmazione perché un direttore di un'Asl non sa quanti vaccini arriveranno con certezza» specifica De Luca (Il Messaggero)

Aspettiamo che il Consiglio di Stato sblocchi la gara fatta 18 mesi fa per la costruzione di nuovi treni. L'annuncio arriva pochi giorno dopo il rapporto Pendolaria 2021 di Legambiente che ha certificato, ancora una volta, come Cumana e Circumvesuviana siano le peggiori linee ferroviarie locali. (NapoliToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr