Lasciato dalle fidanzate pubblicava in rete le foto hard: a processo

Lasciato dalle fidanzate pubblicava in rete le foto hard: a processo
ilgazzettino.it ECONOMIA

Nel 2018, dopo un anno di idillio, a lasciarlo era stata, invece, una 30enne di Belluno.

Ad aggravare il quadro il metodo utilizzato: nei social si sarebbe infatti sostituito alle vittime e inviando.

In tutti e due i casi l'uomo si sarebbe vendicato mandando le foto intime delle due ex ai loro contatti, arrivando addirittura a pubblicarle in un sito hard.

Nel 2014, dopo 7 anni di relazione, era stato lasciato da una 31enne di Feltre (ilgazzettino.it)

Su altri media

Secondo le ultime denunce all’Avepa, per eventuali risarcimenti, si arriva anche a quantificare i danni in 10, addirittura 15 mila euro. «Il primo taglio, soprattutto nella parte alta della provincia, rischia di essere compromesso», è l’allarme di Michele Nenz, vicedirettore della Coldiretti. (Corriere Delle Alpi)

Con il Belluno eravamo in Prima Categoria, non certo il campionato giusto per una società di un certo blasone. Ma d’altronde mettemmo assieme due campanili sportivi storicamente rivali, come Belluno e Ponte nelle Alpi. (Corriere Delle Alpi)

Tenendo il nuovo sintetico del San Giorgio come base ideale per la stagione fredda, la squadra potrebbe, prima e dopo i mesi più freddi, migrare nel capoluogo e allo Zugni Tauro. APPROFONDIMENTI IL CASO Colpo di scena nel calcio dolomitico: Belluno, Union Feltre e San (ilgazzettino.it)

Francesca scrive e legge favole per bambini

Le scuole Gabelli. Lavori in ritardo alle vecchie Gabelli, così il trasloco degli studenti dal Parco Città di Bologna sarà rinviato di un anno. «A breve daremo comunicazione anche alle famiglie sulle soluzioni che abbiamo individuato per questa vicenda», dice Sala. (Corriere Delle Alpi)

Una nota che pesa come un macigno sul futuro dei trecento dipendenti dell’Acc di Mel, quella presentata emanata dal ministero dello Sviluppo economico. Dunque né in quella occasione, poiché non presente, né in altre il ministro ha promesso un intervento sull'articolo 37 del decreto Sostegni (Corriere Delle Alpi)

Poi nel 2013 è entrata in Assi: proprio grazie a Giozet, che venuto a sapere del suo problema è andato a bussare alla sua porta, un po’ come era successo a lui con Germano Bernardi. Fra i primi consiglieri figurano anche Silvano Cavalet, Arianna Daneluzzi, Renzo Colle, Roberto Raschi e Ivo Costan. (Corriere Delle Alpi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr