La confessione del presunto rapitore di Emanuela Orlandi in un verbale

La confessione del presunto rapitore di Emanuela Orlandi in un verbale
Più informazioni:
Fanpage.it INTERNO

L’uomo che ha confessato era stato identificato durante le indagini dagli amici di Emanuela Orlandi e ha raccontato di aver agito su ordine di Renato De Pedis, boss della Banda della Magliana.

Nel 2012 all'apertura della tomba di De Pedis nella chiesa di Sant'Apollinare si è verificato che all'interno non si trovassero anche i resti di Emanuela Orlandi.

La confessione del presunto rapitore di Emanuela Orlandi in un verbale: “Me lo ha ordinato De Pedis” L’ha raccolta Salvatore Sarnataro, padre di Marco morto a 46 anni nel 2007. (Fanpage.it)

La notizia riportata su altri giornali

Due amici della 15enne, Angelo R. e Paola G., riconobbero in una foto segnaletica il presunto sequestratore. Sarnataro confessò al padre, Salvatore, di aver rapito Emanuela per ordine di Renatino. (ilGiornale.it)

I verbali inediti di due amici di Emanuela Orlandi: "Abbiamo riconosciuto il rapitore in un identikit. (Repubblica Roma)

Nel racconto dell'uomo, già noto alla giustizia, la confessione resa dal figlio morto però un anno prima, nel 2007. Emanuela Orlandi, a oltre 39 anni dalla sua scomparsa il caso della ragazza rapita e mai trovata è ancora un mistero. (ilmattino.it)

“Emanuela Orlandi rapita dalla banda della Magliana”. La rivelazione non stupisce il fratello Pietro: “Una pista da seguire”

“Mi disse – racconta Salvatore nel verbale – che per parecchi giorni lui, Ciletto e Giggetto pedinarono Emanuela Orlandi per le vie di Roma EMANUELA ORLANDI, LA CONFESSIONE AL PADRE. Sarebbe stato lui stesso a confessare al padre il rapimento, effettuato insieme ad un commando. (La Cronaca di Roma)

Mio figlio mi disse che dopo averla pedinata per alcuni giorni, ebbero da De Pedis l’ordine di prelevarla". Nel racconto dell’uomo, già noto alla giustizia, la confessione resa dal figlio morto però un anno prima, nel 2007. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Si chiamava Marco Sarnataro il presunto rapitore di Emanuela. “Dopo aver lungamente riflettuto ho deciso di riferire quanto appreso da mio figlio Marco alcuni anni fa in relazione alla vicenda di Emanuela Orlandi. (Secolo d'Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr