L'influenza annientata dall'epidemia di Covid

L'influenza annientata dall'epidemia di Covid
Toscana Media News SALUTE

Questo quello che emerge dai dati della sorveglianza sull'influenza dell'Istituto superiore di sanità (Iss).

Per adesso, spiegano dal Dipartimento Malattie Infettive dell'Iss, non sono ancora disponibili dati di copertura vaccinale per l'influenza nella stagione 2020-21 ma sono state utilizzate circa 14 milioni di dosi di vaccini, una quantità che porta la stima della copertura vicina al 25% della popolazione italiana, ma non sufficiente da sola a far sparire l'epidemia influenzale stagionale. (Toscana Media News)

Su altri giornali

– “Nell’autunno scorso si preannunciava una stagione difficile per la co-circolazione del Sars-CoV-2 e dei virus influenzali. E invece per la prima volta negli ultimi 20 anni non c’è stata un’epidemia stagionale di influenza. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Con oltre 2,4 milioni di casi di sindromi simil influenzali, termina la stagione influenzale 2020-21 ma senza che l’epidemia sia mai partita. Durante la stagione 2020/21 un totale di 6.818 campioni clinici sono stati ricevuti e analizzati dai diversi laboratori afferenti alla rete InfluNet e, tra questi, nessuno è risultato positivo al virus influenzale. (Filodiretto Monreale)

Anche l’anno passato, di questi tempi, l’epidemia influenzale era arrivata al termine, ma dopo aver contagiato oltre 7,5 milioni di persone in Italia. Con oltre 2,4 milioni di casi registrati di influenza stagionale, termina la sorveglianza iniziata a ottobre, ma senza che l’epidemia sia mai di fatto partita quest’anno, e senza che nessun virus influenzale sia stato isolato in Italia. (Controradio)

Influenza stagionale annientata dal Covid: quest’anno l’epidemia non è neanche partita

L‘altra novità riguarda il coprifuoco ora fissato alle 22, questione che ha diviso la maggioranza e che il governo affronterà nel tagliando di metà maggio. – L’annuncio lo fa direttamente il Premier Mario Draghi “da maggio in Italia sarà operativo un “pass verde nazionale” che permetterà muoversi liberamente fra le regioni. (Quotidiano online)

Sono stati, in totale, 2.431.000 i casi dall'inizio della sorveglianza. Lo ha certificato l’ultimo bollettino InfluNet, il sistema di sorveglianza integrata dell’influenza, coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss). (Sky Tg24 )

Nella 16esima settimana di sorveglianza che è andata dal 19 al 25 aprile, risulta che l’incidenza totale dei casi di influenza nel nostro Paese sia stata di 0,85 per mille assistiti. Ma c’è un’altra considerazione da fare: quest’anno l’epidemia di influenza non è mai partita, e nessun virus di questo genere è stato isolato nei laboratori. (Fidelity News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr