Mandrie di ibrido elefante-mammut invaderanno presto la tundra artica

Mandrie di ibrido elefante-mammut invaderanno presto la tundra artica
Tiscali.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Il team di ricerca crede inoltre che, introdurre branchi di ibridi elefante-mammut nella tundra artica, possa in parte ripristinare un habitat degradato, e allo stesso tempo combattere alcuni degli impatti della crisi climatica sul territorio.

A detta degli scienziati la creazione dell’ibrido è la sola speranza di sopravvivenza rimasta agli elefanti asiatici: in questo modo sarà possibile dotarli di nuovi tratti che permettano loro di prosperare in vaste regioni dell'Artico. (Tiscali.it)

La notizia riportata su altre testate

Gli scienziati non puntano a far nascere direttamente un vero mammut, piuttosto un ibrido di elefante indiano-mammut, ottenuto in laboratorio lavorando sulle cellule. (Scienze Fanpage)

Caratteristiche, spiega Church, come uno strato di grasso isolante di 10 centimetri e orecchie più piccole che aiuteranno l’ibrido a sopportare meglio il freddo. Quindici milioni di dollari (circa 12,7 milioni di euro) per “risuscitare” il mammut lanoso, una specie scomparsa 4.000 anni fa che il genetista americano della Harvard University, George Church, vuole ricreare in laboratorio grazie ai passi avanti fatti dalla genetica negli ultimi anni. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

L'investimento segna un importante passo avanti della ricerca in questo settore, commenta Church, docente di genetica alla Harvard Medical School. Tuttavia, Dalén si chiede «quale sarebbe il punto» della ricerca in corso: «Anzitutto - sottolinea - non si ottiene un mammut, ma un elefante peloso con depositi di grasso» (Ticinonline)

Usa: 15 milioni di dollari pronti per riportare in vita i Mammut

Un progetto avveniristico quello messo in campo dalla startup nordamericana Colossal che ha in programma di ”far rivivere” i mammut lanosi estinti migliaia di anni fa. Tra l’altro, se la ‘resurrezione’ del mammut dovesse avere successo, lo stesso metodo potrebbe essere utilizzato per conservare specie attualmente in pericolo di estinzione. (Scienzenotizie.it)

Secondo Love Dalén, docente di genetica evolutiva presso il Centro di Paleogenetica di Stoccolma, il lavoro di Church ha un valore scientifico in particolare quando si tratta di conservazione di specie in via di estinzione. (Tuttosport)

Negli Stati Uniti d'America sono stati raccolti 15 milioni di dollari per tentare di riportare in vita i mammut. Leggi anche > Gatto precipita dallo stadio, il salvataggio è "patriottico" VIDEO. I due hanno annunciato di aver raccolto 15 milioni di dollari per tentare di clonare i mammut, gli elefanti dal manto lanoso estinti da più di 4mila anni. (leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr