Serie A, altre due partite prima di Milan-Verona

Calcio Hellas SPORT

Alle 15 c’è Spezia-Salernitana, alle 18 invece sarà il turno di Lazio e Inter. La Serie A torna in campo, ma prima di Milan-Verona si disputeranno altre due partite: a dare il via a questa ottava giornata di campionato saranno infatti Spezia e Salernitana, in campo alle 15 per la sfida-salvezza del Picco.

ORE 15. Spezia-Salernitana. ORE 18. Lazio-Inter

Di seguito, dunque, il programma delle altre sfide odierne. (Calcio Hellas)

La notizia riportata su altri media

Milan ed Hellas Verona chiudono il sabato di Serie A, con l’anticipo serale delle 20:45 in scena a San Siro. Di seguito, l’undici scelto dai due allenatori, Pioli e Tudor: Milan-Verona, le formazioni ufficiali MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu, Calabria, Tomori, Romagnoli, Ballo-Touré, Kessié, Bennacer, Saelemakers, Maldini, Rebic, Giroud. (Calcio In Pillole)

Dopo il match contro lo Spezia (in cui ha segnato il suo primo gol in Serie A), il figlio di Paolo ha la possibilità di giocare nuovamente dal primo minuto, questa volta però a San Siro. Rade Krunic ha appena recuperato da un lungo infortunio, quindi la sensazione è che tocchi nuovamente a Maldini partire titolare. (Pianeta Milan)

Probabile formazione (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter, Magnani; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. Günter, Casale; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. (Calcio Hellas)

Attiva Ora. Come arriva il Milan : mancheranno Maignan, Plizzari, Theo Hernandez, Bakayoko e Messias, mentre saranno disponibili Calabria, Giroud e Maldini. Sulla trequarti, con Brahim Diaz out per la positività al Covid, spazio a Saelemaekers, Maldini e Rebic (TUTTO mercato WEB)

A San Siro arriva il Verona di Tudor, formazione che ha ritrovato smalto e fiducia nelle ultime settimane. Dal 1994/95 soltanto altri quattro giocatori del Milan hanno segnato almeno tre reti nelle prime due partite giocate a San Siro in Serie A: Bacca, Balotelli, Bierhoff e Pato (Pianeta Milan)

Mister Tudor dovrebbe optare per il 3-4-2-1, con Montipò tra i pali e il trio di difesa composto da Dawidowicz, Gunter e Casale; a centrocampo potrebbero giocare Faraoni, Tameze, Veloso e Lazovic, con Barak e Caprari a sostegno della punta centrale, che dovrebbe essere Simeone (Milan News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr