Olimpiadi, primo caso Covid al Villaggio Olimpico di Tokyo

QUOTIDIANO NAZIONALE SPORT

Tokyo, 17 luglio 2021 - C'è un primo caso Covid nel Villaggio Olimpico di Tokyo.

Un funzionario straniero, ora in quarantena e di cui non è stata resa nota la nazionalità per la privacy, è risultato positivo al primo test al quale è stato sottoposto.

Quando il funzionario positivo al Covid era sbarcato in aeroporto in Giappone, al controllo non era emersa l'infezione.

A pochi giorni dal via alle Olimpiadi giapponesi, iniziano venerdì prossimo, cresce il timore di dover fare i conti con il Coronavirus durante i Giochi, e proprio nel Villaggio Olimpico, che a detta degli organizzatori e del Comitato Olimpico Internazionale doveva essere "il luogo più sicuro" di Tokyo. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Su altri giornali

Tokyo ieri ha registrato 1.271 nuovi casi di coronavirus, terzo giorno consecutivo in cui il numero totale di infezioni ha superato quota 1.000 A dare la notizia del primo caso di coronavirus nell'area che organizzatori e Comitato Olimpico Internazionale avevano promesso essere «il luogo più sicuro» di Tokyo è stato il Ceo di Tokyo 2020, Toshiro Muto nel corso di una conferenza stampa. (La Stampa)

“La nostra città ha ricordi meravigliosi e indelebili legati alle Olimpiadi – dichiara il Vicesindaco con delega allo Sport Alessandro Mauro – il più bello resta sicuramente la medaglia d’argento nel double trap del nostro Francesco D’Aniello. (Il Clandestino Giornale)

«Stiamo facendo tutto il possibile per prevenire focolai di Covid», ha dichiarato Seiko Hashimoto, direttrice del comitato organizzativo delle Olimpiadi, «se si presenta un focolaio, ci assicuriamo di avere un piano di risposta» Lo ha reso noto Masa Takaya, portavoce del comitato organizzativo. (Giornale di Sicilia)

È stato il primo caso nel Villaggio che è stato segnalato durante i test”, ha detto Masa Takaya, portavoce del comitato organizzativo delle Olimpiadi. Il villaggio olimpico ospita 18mila letti ed è composto da 21 palazzi (Il Riformista)

Liz Cambage, fuga dalle Olimpiadi: dramma a Tokyo e addio. Intanto sono 15, al momento, i contagi registrati a Tokyo tra persone legate in vari modi alle Olimpiadi. Le altre persone infettate sono sette lavoratori a contratto, sei dipendenti del comitato organizzatore locale e due rappresentanti dei media. (Liberoquotidiano.it)

Una situazione davvero particolare quella che si trova a vivere la città, ma che fine ha fatto io giovane Julius Ssekitoleko? LEGGI ANCHE > > > Euro 2020, nessuno la riconosce: è la donna più desiderata del mondo. (CheNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr