Milan, Kessie: "All'Inter non toglierei nessuno. È più bello superarli al completo"

Milan, Kessie: All'Inter non toglierei nessuno. È più bello superarli al completo
TUTTO mercato WEB SPORT

È più bello superarli al completo". vedi letture. "All'Inter non toglierei nessuno.

Se vinciamo con le squadre al completo è più bello ed è meglio per lo spettacolo": parole e musica di Franck Kessie, centrocampista del Milan, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, che si prepara ad affrontare l'Inter nel derby di domani e lancia la sfida ai nerazzurri.

La stracittadina preferita dell'ivoriano è quella vinta "con gol di Cutrone all’ultimo minuto". (TUTTO mercato WEB)

La notizia riportata su altri giornali

Ibra insuperabile dal punto di vista tecnico, con quello che ha vinto è normale che mi rubi la leadership. Per Franck Kessié è ancora presto: "Mancano ancora tante partite – le sue parole a La Gazzetta dello Sport - E sembra che ci siano tante difficoltà, ma il derby lo vinciamo noi e torniamo in testa alla classifica (Sky Sport)

Rigorista Milan, Kessie fuga ogni dubbio. A parlarne questa mattina è stato proprio il centrocampista ivoriano, a segno dal dischetto a Bologna. In ogni caso Kessie, intervistato per l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, ha fatto capire che le gerarchie non cambieranno. (FantaMaster)

tutto campo. Il centrocampista del Milan Franck Kessie si confessa a La Gazzetta dello Sport. Tra i tanti argomenti affrontati anche quello relativo al suo soprannome, 'Presidente': "​ Una volta sono arrivato a Milanello e ho parcheggiato nel posto di Gazidis. (Calciomercato.com)

Milan e Fantacalcio, parla Kessiè: "Rigore nel derby? Ecco chi lo tirerebbe"

Le sue parole. Il centrocampista del Milan, Franck Kessié, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport verso il derby contro l’Inter. E sembra che ci siano tante difficoltà, ma il derby lo vinciamo noi e torniamo in testa alla classifica» (Juventus News 24)

Nessun timore quindi per il calciatore ivoriano, che nello spogliatoio viene definito un trascinatore tanto quanto Ibrahimovic, nonostante sia ancora relativamente giovane. (GianlucaDiMarzio.com)

Su Ibrahimovic e i rigori. "Da un punto di vista tecnico è insuperabile e come compagno ti dà sempre qualcosa in più In Italia, ormai lo sanno tutti, puoi vincere contro la prima e perdere con l’ultima in classifica. (Fantacalcio ®)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr