Zuckerberg : "Facebook diventerà un metaverso. Saremo ovunque"

Futuroprossimo ECONOMIA

Nella visione di Mark Zuckerberg, una “internet incarnata”. Un ostacolo: il digital divide. Zuckerberg non ha affrontato questo problema.

Uno Zuckerberg ovunque. “Una buona visione per il metaverso non è quella che costruisce un’azienda specifica, ma il senso di interoperabilità e portabilità”, dice Zuckerberg

Mark Zuckerberg, CEO di Facebook. Non è il primo commento di Zuckerberg che va in questa direzione. (Futuroprossimo)

La notizia riportata su altri giornali

Mark Zuckerberg si prende la scena, con una trimestrale da record per la sua Facebook. Gli analisti di Bank of America, lunedì scorso, hanno previsto che una crescita dei ricavi più bassa rispetto ai suoi pari potrebbe pesare sulle azioni di Facebook (Forbes Italia)

Se qualcuno di voi a questo punto ha pensato a Second Life, dimostra di avere buona memoria. Undici anni dopo il romanzo di Neal Stephenson, infatti, venne lanciata la piattaforma Second Life che ricordava in molti aspetti il Metaverso. (Avvenire)

I ricavi di Facebook sono cresciuti a oltre 28 miliardi nel secondo trimestre, con un balzo di oltre 10 miliardi rispetto all’anno precedente. Nel dopo mercato di Wall Street il titolo cede oltre il 5%. (Corriere della Sera)

La realtà virtuale del resto non è mai davvero esplosa, anche a causa dei limiti tecnologici che ancora ci sono, ma le porte del futuro sono sempre aperte Il Metaverso di Facebook. Mark Zuckerberg vuole trasformare Facebook in una “metaverse company“: ll CEO l’ha dichiarato agli investitori e ribadito in una intervista a The Verge. (SmartWorld)

Con queste parole Mark Zuckerberg ha rivelato la nuova area di interesse per Facebook, piattaforma che già oggi conta 3,5 miliardi di utenti attivi al mese. Una stima circolata di 5 miliardi di dollari di spesa all’anno per Facebook, nello sviluppare il metaverso non è stata confermata né smentita, da parte del direttore finanziario, David Wehner. (Wired Italia)

D’altronde Facebook lavora da tempo con la realtà virtuale e la realtà aumentata, quindi la visione di Zuckerberg è assolutamente plausibile. Per lavorare a questo metaverso la società creerà un team che farà parte proprio del suo gruppo di realtà virtuale, Reality Labs, grazie in particolare a Portal e Oculus (Cryptonomist)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr