;

Schiacciato da un braccio meccanico, muore operaio di Dalmine

Schiacciato da un braccio meccanico, muore operaio di Dalmine
Giornale di Treviglio Giornale di Treviglio (Interno)

La vittima del tragico incidente è Antonio Alfieri, 52 anni, originario di Napoli ma residente a Dalmine.

Un uomo, un operaio 52enne di Dalmine, è morto schiacciato da un braccio meccanico mentre lavorava all’installazione di cavi in fibra ottica.

E’ successo attorno alle 13.30 di oggi, mercoledì 4 dicembre 2019,. Incastrato dal cestello del braccio meccanico. Probabilmente per un guasto del dispositivo meccanico, l’uomo è rimasto intrappolato con il collo tra il cestello e un muro.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti