Rivoluzione Partite Iva: taglio da 800 euro. Ecco come

ilGiornale.it ECONOMIA

Stiamo parlando di circa un milione tra persone fisiche e ditte individuali, per le quali ci sarà un taglio complessivo della tassa di 1,3 miliardi di euro

Novità importanti per le partite Iva che attendono l’emendamento del governo, previsto oggi al Senato, da introdurre nella legge di Bilancio.

Un altro cambiamento sensibile, come riporta il Sole 24 Ore, potrebbe riguardare le 995mila persone fisiche che pagano in media 1.360 euro annui di Irap. (ilGiornale.it)

Ne parlano anche altre fonti

Nel 2022 andrà in vigore la riforma dell’Irpef per le buste paga. Riforma fiscale, il destino del bonus Renzi. Molti dipendenti, alla luce del taglio dell’Irpef in busta paga si chiedono di cosa sarà del bonus Renzi, originariamente di 80 euro e poi incrementato a 100. (Consumatore.com)

IPA/Fotogramma. In materia di Irpef e della rimodulazione delle sue aliquote, il numero degli scaglioni passano da 5 a 4 ed è prevista la cancellazione del prelievo al 41%. Se non dovesse essere introdotta, stando le cose come sono ora, godrebbero di risparmi esigui. (Sky Tg24 )

E ancora: 559 euro di Irpef in meno tra 60 e 65mila euro, 427 in meno tra 65 e 70 mila euro, 283 euro dai 75 mila euro di reddito in su. È previsto, come riporta anche il Corriere della Sera, un picco assoluto di risparmi nella fascia di reddito lordo tra 40 e 45 mila euro, con 844 euro di imposta in meno all’anno. (ilGiornale.it)

In particolare, la riduzione delle tasse per le partite IVA e per le ditte individuali, proprio a partire dal prossimo anno, andrà a riguardare i lavoratori autonomi che non si trovano nel regime della flax tax. (InvestireOggi.it)

La riforma passa da più punti e dovrebbe portare – con differente intensità – un beneficio fino a quasi mezzo milione di contribuenti bergamaschi. Si stima che l’effetto combinato con le nuove detrazioni possa portare benefici fino a 944 euro annui. (L'Eco di Bergamo)

Oltre il 90 per cento dei beneficiari saranno lavoratori dipendenti e pensionati e la fetta più grossa dei risparmi si concentrerà su coloro che hanno redditi bassi o medi. A chi, poi, sfonda questa quota di reddito, quindi oltre 55mila euro, rimangono 750 milioni: si tratta di due milioni di persone. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr