Borsa: Europa riduce il rialzo dopo Lagarde, Milano -0,8%

La Sicilia ECONOMIA

In controtendenza Milano (-0,8%), dove pesa lo stacco delle cedola per numerosi big del Ftse Mib.

Sul fronte valutario l'euro sul dollaro è in rialzo a 1,0672 a Londra.

Poco mosse le utility (-0,04%), con il gas che ad Amsterdam scende 85,1 euro al Mwh (-3,1%)

Le Borse europee riducono il rialzo dopo le dichiarazioni del presidente della Bce, Christine Lagarde, sul rialzo dei tassi.

In positivo Londra (+0,9%), Francoforte (+0,6%), Parigi (+0,1%), Madrid (+0,6%). (La Sicilia)

Ne parlano anche altre testate

Intanto, si muove a passi da gigante Wall Street, con gli investitori intenzionati a fare shopping dopo le grandi perdite delle ultime settimane. 57,7 punti)10:00: PMI manifatturiero (atteso 54,9 punti; preced (Teleborsa)

A Wall Street i futures, in rosso, segnalano una partenza negativa soprattutto sul . Ribassi tra le utility con Enel (BIT: ), A2A (BIT: ), Italgas (BIT: ) e Hera (BIT: ) in flessione tra l'1,3% e il 2% circa. (Investing.com Italia)

Le parole della Lagarde indicano quindi due aumenti dei tassi: nella riunione di luglio e in quella, dopo la pausa estiva, di settembre. Borse cinesi in calo: pesante il costo del lockdown. L’indice CSI 300 dei listini di Shanghai e Shenzen, dopo un avvio positivo, perde l’1,2%. (Notizie - MSN Italia)

Segno più anche per le altre borse europee, nonostante da Francoforte continuino ad arrivare segnali di un rialzo dei tassi nel meeting in calendario a luglio (e per i “falchi” la stretta dovrebbe attestarsi allo 0,5%). (Yahoo Eurosport IT)

- MILANO, 23 MAG - Piazza Affari chiude la seduta in leggero rialzo, nonostante ben 19 blue chip abbiano staccato oggi il dividendo, destinando quasi 10 miliardi di euro alla remunerazione dei propri azionisti. (Tiscali Notizie)

Anche oggi non mancano alcuni dati macroeconomici rilevanti in agenda. Spread Btp Bund/ Il differenziale chiude sopra i 202 punti base. Ieri il Ftse Mib ha chiuso in calo dell’1,08% a 23.876 punti. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr