Toscana. Ristori Covid-19, sei i bandi in scadenza questo mese; un settimo aprirà a giorni

Toscana. Ristori Covid-19, sei i bandi in scadenza questo mese; un settimo aprirà a giorni
amiatanews.it ECONOMIA

Idonee misure di sicurezza saranno osservate per prevenire la perdita dei dati personali, usi illeciti o non corretti degli stessi ovvero accessi non autorizzati.

(di seguito “Google”) per la generazione di statistiche sull’utilizzo del sito web; Google Analytics utilizza cookie che non memorizzano dati personali

Modalità del trattamento. Il trattamento dei dati personali avverrà nel pieno rispetto dei principi di riservatezza, correttezza, necessità, pertinenza, liceità e trasparenza imposti dal GDPR. (amiatanews.it)

Su altre testate

"Sono soddisfatta del decreto e che è frutto anche dell’ordine del giorno che ho presentato alla legge di bilancio – spiega la parlamentare Lucia Ciampi – per chiedere una maggiore attenzione dell’esecutivo e del Mise al settore delle concerie della nostra regione". (LA NAZIONE)

Chi può accedere ai nuovi contributi. Sarà possibile accedere ai nuovi contributi a fondo perduto unicamente nel momento in cui venga rispettata la riduzione del fatturato del 30% rispetto al 2019. Quello che per il momento si conosce è il settore a cui questi contributi verranno rivolti, un settore che principalmente si muove intorno al wedding. (Fiscomania.com)

Per le terme valgono gli stessi termini di presentazione, ma si lavora ad un proroga fino al 21 febbraio. Per matrimoni, eventi privati, fiere, convegni ed eventi pubblici la scadenza è il 31 gennaio. (Canale 3)

Ristori Covid-19, sei bandi in scadenza a gennaio, un settimo apre a giorni

Bandi tutti pubblicati sul sito dell’azienda regionale Sviluppo Toscana, dove è possibile scaricare la documentazione necessaria e compilare le domande. (Met)

E’ quanto apprende LaPresse da fonti di Governo. Il provvedimento, viene riferito, “non è ancora pronto” (LaPresse)

Sei bandi ancora aperti e un settimo che lo sarà da lunedì 17 gennaio. Per matrimoni, eventi privati, fiere, convegni ed eventi pubblici la scadenza è il 31 gennaio. (Controradio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr