Legge elettorale, Consulta boccia referendum sul Rosatellum. Salvini: “Furto di democrazia”

Il Fatto Quotidiano Il Fatto Quotidiano (Interno)

In pratica, la legge elettorale che risulterebbe da un esito positivo del referendum, secondo i giudici, non sarebbe di immediata applicabilità.

Luigi Di Maio ha replicato a stretto giro: “Volevano introdurre in Italia un sistema elettorale totalmente maggioritario, garantendo meno rappresentanza ai cittadini.

Ne parlano anche altri giornali

Del resto lo stesso quesito referendario cercava di rendersi auto-applicabile con delega al governo sulla formazione dei collegi. Questa giurisprudenza è sempre rimasta ferma, per cui la inammissibilità appena pronunciata non possiamo dire che non fosse attesa e pronosticabile. (Formiche.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.