Quali Regioni possono diventare gialle ad aprile?

Quali Regioni possono diventare gialle ad aprile?
Money.it INTERNO

Zona gialla dal 20 aprile?

Sarebbero queste, secondo i dati attuali, le Regioni che sperano di diventare gialle dopo il 20 aprile

Quali Regioni potrebbero diventare gialle dopo Pasqua. Considerando le due condizioni sopra riportate, è possibile definire quali siano, ad oggi, le Regioni che sperano nel ritorno in zona gialla prima del 30 aprile.

Dovremmo dire addio alla zona gialla?

Proviamo a capire quali Regioni potrebbero diventare gialle prima del 30 aprile e quali sono i parametri da tenere in considerazione in base alla normativa in vigore e al nuovo decreto di aprile. (Money.it)

La notizia riportata su altre testate

Quali regole nelle scuole italiane sulla base delle fasce di colore? Campagna vaccinale scuola. Quanto ai vaccini scuola, sono oltre 1.061.000 i vaccinati tra personale docente e non docente (Tecnica della Scuola)

Pure i ristoranti sono chiusi, è consentito soltanto il servizio a domicilio senza limiti di orario e asporto fino alle 22 Per quanto riguarda gli spostamenti, anche in zona arancione sarà in vigore il coprifuoco, a cui ormai abbiamo fatto l’abitudine, dalle 22 alle 5 del giorno successivo. (iLMeteo.it)

Dal 6 al 30 aprile 2021 in tutte le zone gialle si applicano le disposizioni previste per le zone arancioni (articolo 1, comma 1, del decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30, e art. Da oggi, martedì 6 aprile e fino al 20 aprile le regole saranno quelle della zona rossa o della zona arancione, nel caso il nostro territorio dovesse passare nella zona con meno restrizioni. (ParmaToday)

Zona arancione e rossa: le regioni che cambiano colore da oggi 6 aprile e cosa succede dopo il 20

Pertanto, essa è consentita in questa zona, restando all’interno del proprio Comune Ecco nel dettaglio dunque, cosa si può fare e cosa non si può fare nelle varie zone d'Italia. (MilanoToday.it)

Covid, da domani 10 regioni in zona rossa, 9 in zona arancione. L’Italia su due binari, con 10 regioni (Veneto, Marche, Lazio, Abruzzo, Liguria, Basilicata, Sicilia, Molise, Sardegna, Umbria) e le province autonome di Trento e Bolzano in arancione e nove in rosso (Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Puglia, Valle d’Aosta e Campania), ma senza escludere l’ipotesi di un allentamento delle misure in quei territori dove i dati dell’epidemia migliorano. (L'Occhio)

Quali sono le regole, quando serve l'autocertificazione e cosa cambia dal 20 aprile con la zona gialla e le delibere del consiglio dei ministri. 6 aprile: zona arancione e rossa nelle regioni, cosa cambia? (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr