Sempre più giovani i nuovi contagiati dal Covid, nel riminese +41 positivi

Sempre più giovani i nuovi contagiati dal Covid, nel riminese +41 positivi
RiminiToday INTERNO

La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 0,9%.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 45 nuovi casi, seguita da Rimini e Reggio Emilia (entrambe con 41 nuovi casi), Piacenza (19), Ravenna (11), Modena e Ferrara (entrambe con 7 nuovi casi).

Sono 41, di cui 29 sintomatici, i nuovi positivi al Coronavirus emersi nella provincia di Rimini nelle ultime 24 ore. (RiminiToday)

Ne parlano anche altre testate

Nel modenese 28 nuovi casi. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 45 nuovi casi, seguita da Rimini con 39; poi Reggio Emilia e Modena (entrambe con 28 nuovi casi), Piacenza (24), Ferrara (22) e Parma (15). (SulPanaro)

Dei nuovi contagiati, 59 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia Romagna si sono registrati 388.963 casi di positività, 219 in più rispetto a ieri, su un totale di 7.802 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. (La Pressa)

La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 2,8%, un valore non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni. (Tuttobolognaweb)

Covid: a Rimini l'incidenza torna a superare la soglia 50

Gli over 80 che hanno completato il ciclo vaccinale sono il 91,36% (4.093.379 su 4.480.426). Si riporta sotto la tabella a cura del dottor Luca Fusaro con i dettagli regione per regione, che evidenziano come i territori con numeri attualmente più preoccupanti per conatgi siano Sardegna, Sicilia, Lazio e Veneto. (BolognaToday)

Piacenza è a 55, Rimini addirittura a 72. Nelle ultime 24 ore i nuovi casi sono stati 219, individuati sulla base di oltre 7mila tamponi (Gazzetta di Parma)

In una settimana, in Emilia-Romagna, i contagi sono raddoppiati: si è passati, infatti da 613 a 1.252, un campanello d'allarme, in quella che è stata la prima settimana dell'anno senza decessi. A destare attenzione ci sono, in particolare le due aree all'estremità della Regione, ovvero Piacenza e Rimini, dove l'incidenza dei contagi ha superato la soglia dei 50 casi settimanali ogni 100mila abitanti che, secondo le regole in vigore nella precedente ondata facevano scattare la zona gialla. (AltaRimini)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr