Piazza Affari: Risanamento in forte calo

Teleborsa ECONOMIA

Le attese più coerenti propendono per un'estensione del movimento correttivo verso quota 0,1589 da manifestarsi in tempi ragionevolmente brevi.Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.

Sempre valido il livello di supporto più immediato a controllo della fase attuale visto in area 0,1621. (Teleborsa)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Le implicazioni tecniche propendono per un sviluppo in senso ribassista in tempi brevi verso l'imminente bottom stimato a quota 2,987.Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento. (Teleborsa)

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. (Borsa Italiana)

In questo quadro l’indice Ftse Mib segna poco dopo l’avvio un +0,05% in area 25.726 punti. Cercano di reagire le utility dopo la debolezza di ieri, con A2A, Hera e Snam che salgono rispettivamente dell’1,6%, dell’1,1% e dello 0,7%. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Venerdì 18 giugno 2021 - 17:49. Piazza Affari chiude in calo in linea con Europa, male bancari. L'Ftse Mib ha ceduto l'1,93%. L’Ftse Mib ha ceduto nel finale quasi il 2%, con un ribasso dell’1,93%, a 25.218 punti. (askanews)

Il governo italiano starebbe valutando ulteriori incentivi alla rottamazione per complessivi 400-500 mln di euro, forse aperti anche alle auto usate (purché rispettino i parametri ambientali). In questo quadro l'indice Ftse Mib segna poco dopo l'avvio un +0,05% in area 25.726 punti. (Yahoo Finanza)

Complessivamente la crescita attesa per il settore rispetto al 2020 è del 20-30%. L’ascesa delle azioni del lusso è inarrestabile. A Piazza Affari volano i titoli del lusso. Guidano la corsa Moncler (MI: ) (58€ ad azione), Cucinelli (+0,46%) e Tod’s (+12,42%). (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr