Acireale, uccisi due 30enni catanesi

Acireale, uccisi due 30enni catanesi
NewSicilia INTERNO

I cadaveri sarebbero stati rinvenuti all’interno di una masseria ubicata in via Roccamena, a Piano d’Api (frazione di Acireale).

Dalle prime informazioni trapelate sembrerebbe che le due vittime fossero cugini e residenti nel quartiere Librino di Catania.

Sul posto per le indagini sono presenti i carabinieri della compagnia di Acireale e del Comando provinciale di Catania

– Due uomini di 31 e 30 anni (clicca qui per sapere chi sono le vittime) sono stati uccisi in un fondo agricolo di Acireale, in provincia di Catania. (NewSicilia)

Se ne è parlato anche su altre testate

Sul posto stanno operando i carabinieri del comando Provinciale e quelli della compagnia di Acireale. Due cugini, Vito e Virgilio Cristian Cunsolo, rispettivamente di 29 e 30 anni, tutti e due catanesi del popoloso rione di Librino, sono stati trovati senza vita in un casolare all’interno di un agrumeto di via Roccamena alla periferia di Acireale nella frazione di Pennisi. (Giornale di Sicilia)

Sul posto per le indagini ci sono i carabinieri della compagnia di Acireale e del Comando provinciale di Catania Secondo una prima ipotesi investigativa potrebbe trattarsi di due ladri di agrumi. (RagusaNews)

ue uomini di 31 e 30 anni sono stati uccisi in un fondo agricolo di Acireale, nel catanese. Sul posto per le indagini ci sono i carabinieri della compagnia di Acireale e del Comando provinciale di Catania (La Sicilia)

Acireale, uccisi due trentenni in un agrumeto

Due uomini di 29 e 30 anni Vito e Virgilio Cristian Cunsolo, a quanto pare cugini, sono stati trovati morti , uccisi a colpi di pistola, in un podere a Pennisi , frazione di Acireale . Due uomini di 29 e 30 anni Vito e Virgilio Cristian Cunsolo, a quanto pare cugini, sono stati trovati morti, uccisi a colpi di pistola, in un podere a Pennisi, frazione di Acireale. (MeridioNews - Edizione Sicilia)

La scoperta, ieri, è stata fatta dai carabinieri dopo che alcuni parenti dei due uomini avevano attivato le loro ricerche visto che ieri sera non avevano fatto rientro a casa. (Sky Tg24 )

Le vittime sono due catanesi del popoloso rione di Librino, sarebbero due persone imparentate tra loro, forse cugini. La scoperta, oggi, è stata fatta dai carabinieri dopo che alcuni parenti dei due uomini avevano attivato le loro ricerche visto che ieri sera non avevano fatto rientro a casa (Corriere del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr