Chioggia, figlia stroncata da malore: la madre allettata muore di stenti

Chioggia, figlia stroncata da malore: la madre allettata muore di stenti
La Nuova Venezia INTERNO

Secondo le prime ipotesi la figlia sarebbe morta per prima, mentre la madre sarebbe mancata qualche giorno dopo di stenti

Vicino al corpo la figlia, prona.

A chiamare la polizia sarebbero stati i vicini che non vedevano le due da qualche giorno.

I due cadaveri trovati nel pomeriggio del 13 gennaio in un appartamento del quartiere dell’Isola dei Saloni.

La donna, 55 anni, sarebbe mancata all’improvviso qualche giorno prima lasciando la madre ottantanovenne priva di assistenza. (La Nuova Venezia)

La notizia riportata su altri giornali

L’allarme è stato dato dai vicini: non vedendo entrambe da alcuni giorni hanno chiesto aiuto ai vigili del fuoco e alle forze dell’ordine che sono intervenute. Isola dei Saloni, nel tardo pomeriggio di oggi sono stati trovati nella loro abitazione i corpi senza vita di due donne. (ChioggiaTV)

Ma resta in piedi anche una seconda ipotesi, di segno opposto: la figlia sarebbe morta a seguito di un infortunio e nei giorni successivi anche la madre l'avrebbe seguita, non si sa ancora come e quando. (leggo.it)

Sono in corso le indagini per ricostruire la vicenda Secondo le prime informazioni si tratta di un'anziana ultraottantenne e della figlia di 50 anni. (VeneziaToday)

Dramma ai Saloni, madre e figlia trovate morte in casa

Indagini da parte della Polizia. Sul posto i Vigili del fuoco. (Il Messaggero)

Secondo le prime informazioni si tratta di Nadia Vianello, 89 anni e la figlia Barbara Voltolina di 55. Due donne, madre e figlia, sono state trovate morte in casa a Chioggia (Venezia), nell'isola dei Saloni, attorno alle 14.30 di giovedì 13 gennaio. (Today.it)

In sostanza sembra che la figlia Barbara abbia avuto un malore e quindi sia caduta sbattendo la testa sul pavimento e la madre sia morta successivamente presumibilmente di stenti, non essendo autosufficiente. (Chioggia News 24 Quotidiano Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr