Alla ricerca del gattino è stato smarrito: il gesto di un bambino messicano

Alla ricerca del gattino è stato smarrito: il gesto di un bambino messicano
Mamme.it ESTERI

Un ricompensa speciale per ritrovare Manchas. L’iscrizione che ha maggiormente intenerito gli utenti del web che ormai da giorni ripostano l’immagine del micio, è la ricompensa offerta dal bambino.

Un bambino messicano è disposto a tutto pur di ritrovare il suo amato gatto.

Il ragazzino messicano non avendo alcuna fotografia dell’animale, ha deciso di fare dei disegni a mano, dei ritratti del gatto smarrito e di incollarli ai pali della luce ed ai muri della città. (Mamme.it)

Su altri giornali

Una famiglia di Nashville, in Tennessee, stava facendo dei lavori nella casa appena acquistata quando hanno trovato nelle mura della casa due gattini orfani. Kiki ha inserito Apricot e Pretzel nelle figliate delle due gatte, introducendoli lentamente alle due madri per controllare che la loro reazione fosse positiva. (Fidelity News)

Nulla di strano, in apparenza, se non fosse per la particolarità che i due mici presentano. Potrebbe interessarti anche: Thor, il gatto famoso su Instagram: un fascino irresistibile -. Gatto con il muso bicolore, una particolarità misteriosa del suo essere. (www.amoreaquattrozampe.it)

Ecco svelate le razze di gatto perfette per chi ha dei bambini Ad esempio, in questo articolo consigliamo il più piccolo del mondo, che è davvero bellissimo. (Proiezioni di Borsa)

Shunt portosistemico nel gatto: che cos’è, quali sono i sintomi e come si cura

Perciò se consideriamo lo stile di vita del gatto Bombay adulto, bastano due pasti al giorno di massimo 200 grammi. Alimentazione del gatto Bombay, tutto quello che occorre sapere su questa razza, dagli alimenti, alle dosi, fino alla frequenza dei pasti. (www.amoreaquattrozampe.it)

Noi vogliamo ringraziare questa associazione, perché senza l’intervento dei volontari, probabilmente Grandpa non ce l’avrebbe mai fatta Vista la sua condizione, i volontari sono costretti a nutrirlo con un sondino e, al momento, hanno deciso di tenerlo in un’incubatrice. (Bigodino.it)

Non è semplice ricollegare il malessere dell’animale allo shunt portosistemico, data la rarità e la conseguente scarsa conoscenza del disturbo. Potrebbe interessarti anche: Malattie autoimmuni del gatto: quali sono, come riconoscerle e che rimedi esistono. (www.amoreaquattrozampe.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr