Istiga alla jihad su Facebook "Il fatto non sussiste": assolto

Secondo il Pm Angela Pietroiusti il 26enne, che risiede da tempo a Ponsacco insieme alla famiglia, avrebbe usato facebook per istigare alla guerra santa e a commettere "Delitti gravi". "È finito un incubo: se mi avessero condannato per una cosa che non ... Fonte: Alghero News Italy Alghero News Italy
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....