Sciopero trasporti pubblici lunedì 11 ottobre: a Milano e in Lombardi a rischio metropolitana, bus e treni

Corriere Milano INTERNO

L’agitazione, proclamata dai sindacati di base in tutta Italia, potrebbe bloccare anche i trasporti pubblici a Milano.

Allo sciopero nazionale di 24 ore di tutti i settori pubblici e privati, che si terrà fra domenica 10 e lunedì 11 ottobre, hanno aderito le organizzazioni sindacali Cub Trasporti, Usb lavoro privato Lombardia, Sgb, al Cobas e Sol Cobas.

Lunedì 11 ottobre disagi sia sulle linee di superficie di Atm sia sulla metropolitana, nella fascia oraria dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 a termine del servizio. (Corriere Milano)

Ne parlano anche altre testate

L'articolo Sciopero Usb, corteo di protesta a Palazzo Isimbardi a Milano proviene da (Sicilia Economia)

"Non sono di per sé contro il Green pass, ma certamente è un ottimo sistema di distrazione di massa. Il vero problema non è il Green pass, ma, ad esempio nella scuola, è la stabilizzazione dei docenti precari (FirenzeToday)

A Milano al momento i disservizi non riguardano la metro, che resterà aperta almeno fino alle 18, quando inizierà la seconda tranche dell'agitazione. Assieme ai lavoratori protestano anche gli studenti: nel mirino le classi pollaio e la riforma della scuola proposta dal governo Draghi utilizzando i fondi del Pnrr. (Fanpage.it)

Torino, lancio di uova e vernice davanti al Comune. Flash mob a MIlano. Lo sciopero generale ha avuto il suo apice a Milano in una manifestazione davanti alla sede di Assolombarda. Oggi sciopero generale indetto da Cobas, Usb e tutto il sindacalismo di base (Cub, Unicobas, Sgb, Orsa). (La Stampa)

Il corteo a Palermo (VIDEO). Un corteo che si è snodato fra via Ruggero Settimo, piazza Verdi e via Cavour, per poi terminare in Prefettura. Il mondo della scuola. Una protesta trasversale, che ha riguardato diverse categorie lavorative (BlogSicilia.it)

I lavoratori della logistica e dei trasporti hanno impedito l'accesso ai mezzi in entrata e in uscita dall'hub Amazon, che sorge ai confini tra le province di Piacenza e Pavia. Le motivazioni dello sciopero generale di oggi, 11 ottobre. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr