Lamezia, medico positivo al Covid tenta di imbarcarsi su un volo per Milano: denunciato

Lamezia, medico positivo al Covid tenta di imbarcarsi su un volo per Milano: denunciato
LaC news24 INTERNO

Lo stesso è stato, altresì, deferito alla Procura della Repubblica di Lamezia Terme per aver fornito false dichiarazioni alle autorità dell’Unità di Crisi Covid di Reggio Calabria e per aver tentato di imbarcarsi su un volo, nonostante fosse a conoscenza della sua positività al Covid-19, col rischio di diffondere il contagio sia nell’aeroporto che a bordo dell’aeromobile,

era risultato positivo al tampone molecolare a cui si era sottoposto a Reggio Calabria, ma all’Unità di crisi, che lo aveva contattato per informarlo e raccomandargli di sottoporsi a quarantena obbligatoria, aveva dichiarato di trovarsi già a Milano ove era giunto con un volo Ryanair preso in giornata. (LaC news24)

La notizia riportata su altre testate

Preso contatto con la compagnia aerea e la Polaria dell’aeroporto di Lamezia Terme, il personale dell’ufficio della Polaria ha accertato, invece, non solo che il medico non era partito nella giornata, per come aveva invece riferito, ma anche che lo stesso era in procinto di imbarcarsi sul volo Ryanair delle ore 21:30 per Milano Malpensa. (CatanzaroInforma)

Un altro caso su cui occorre riflettere, tanto più che chi ha messo in atto un comportamento simile è un medico Secondo quanto riporta la Gazzetta del Sud, il medico non era in realtà partito in giornata, ma era in procinto di partire con un volo Ryanair per Milano Malpensa in serata. (SoloGossip.it)

È uno dei dati forniti dalla polizia postale in occasione della giornata nazionale della lotta al pedofilia. Sempre nei primi 4 mesi dell’anno, sono già 77 le denunce che riguardano bambini sotto i 13 anni contro i 34 casi del primo quadrimestre del 2020 (LaPresse)

Medico positivo al Covid cerca di salire su un aereo per Milano: fermato poco prima del decollo

S., medico di 45 anni originario del reggino e residente a Milano, per aver violato le norme sanitarie in materia di covid-19 e per aver fornito false dichiarazioni alle pubbliche autorità. (Gazzetta del Sud - Edizione Catanzaro, Crotone, Vibo)

Tempo di lettura (Quotidiano del Sud)

L'uomo, ancor più grave un medico, era pronto a violare tutte le norme sanitarie vigenti pur di arrivare a Milano Per il medico sono scattate le denunce. Immediatamente in aeroporto sono intervenuti i poliziotti che hanno trovato l'uomo in una delle aree d'attesa dell'aeroporto calabrese. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr