Putin, accordo sul grano a Sochi con Erdogan anche per i prodotti russi

Putin, accordo sul grano a Sochi con Erdogan anche per i prodotti russi
Altri dettagli:
OGGI ESTERI

Il conflitto in Ucraina prosegue incessante, con bombardamenti a Mykolaiv e nel Donetsk. Amnesty ribadisce le accuse a Kiev di mettere in pericolo in civili. Allarme per un attacco alla centrale nucleare Zaporihzhia. Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan si incontrano a Sochi e stabiliscono un accordo anche per l’export del grano russo e per il pagamento in rubli del gas. Ma proprio su quest’ultimo tema, l’Ue attacca Gazprom per il taglio dei flussi dal gasdotto Nord Strem: “Cerca scuse”. (OGGI)

Se ne è parlato anche su altri media

Dagli accordi sul grano, pacchetto Istanbul, alle relazioni bilaterali passando per il dossier Libia. Entrambi i capi di Stato al termine del vertice “hanno sottolineato l’importanza fondamentale di relazioni sincere, franche e fiduciose tra Russia e Turchia. (Secolo d'Italia)

Questa è la più grande centrale nucleare del nostro continente e qualsiasi bombardamento è un crimine aperto e sfacciato, un atto di terrore». • L’intelligence britannica: «Mosca ha minato la sicurezza della centrale nucleare di Zaporizhzhia», ma i russi ribattono: sono stati loro. (Corriere della Sera)

L’obiettivo è quello di rafforzare la loro partnership economico-commerciale e la cooperazione nei vari teatri regionali, in particolare in Siria e Caucaso. Il presidente turco si è recato a Sochi per il secondo faccia a faccia con Putin in soli 17 giorni. (L'HuffPost)

Erdogan in Russia, patto e feeling con Putin (e non solo sul grano)

Bombardamenti su Mykolaiv, da stasera coprifuoco fino all’8 agosto. A Mykolaiv (LaPresse). • La guerra in Ucraina è al 163esimo giorno. Due delle navi partiranno da Chornomorsk, nel sud del Paese, e la terza da Odessa, come la Razoni. (Corriere della Sera)

In parte, si tratta di rinforzi in arrivo […] La linea del fronte del conflitto tra Mosca e Kiev si sposta veloce e silenziosa: sarebbero 25mila, secondo l’intelligence britannica, i soldati russi che la Difesa di Mosca ha schierato nella parte meridionale dell’Ucraina. (Il Fatto Quotidiano)

Da un ventennio lavorava per il Comune. gior. Immenso dolore per la morte di Cesare Lotti. Classe 1981, era capo del centro sportivo di Cornaredo. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr